Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Esposizione aperta dal 28 febbraio al 9 giugno

LA FOTOGRAFA INGE MORATH IN MOSTRA A CASA DEI CARRARESI

Una restrospettiva dedicata alla fotografa che raccontava l'anima delle persone


Il ritratto di Marilyn Monroe che passeggia su un prato a piedi nudi, scattato sul set del film "The Misfits". Atteggiamento spensierato con lo sguardo basso ed un'eleganza semplice ma inarrivabile.
Un lama che viaggia in un taxi vicino a Time Square guardando fuori dal finestrino. E ancora, una giovane donna con una pelliccia maculata e il volto nascosto da una maschera di cartone. Sono solo alcuni dei ritratti presenti alla mostra "Inge Morath. La vita. La fotografia", esposizione aperta oggi a Casa dei Carraresi, a Treviso, e visitabile fino al 9 giugno.


Non solo ritratti in questa mostra dedicata alla fotografa austriaca, ma anche reportage di viaggi intorno al mondo, da Venezia agli Stati Uniti, passando per la Russia, l'Iran, e la Cina, perché Morath amava viaggiare e testimoniare luoghi e persone con il magico strumento che è la macchina fotografica.
Prima donna ad entrare nella celebre Agenzia Magnum, Morath fu anche compagna di Arthur Miller, conosciuto appunto sul set di "The Misfits", per il quale scrisse la sceneggiatura.
Una retrospettiva dedicata ad una fotografa che ha fatto scelte coraggiose, emancipata, dotata di una grandissima sensibilità e umanità.
Oltre 150 le fotografie presenti in mostra a Treviso: immagini che raccontano la sua vita da intellettuale e la sua dimensione più intima.
Morath è stata una fotografa che sapeva cogliere l'anima delle persone privilegiando l'elemento umano e la semplicità dei gesti.
L'esposizione "Inge Morath. La vita. La fotografia" è stata curata da Brigitte Blum, Kurt Kaindl e Marco Minuz, e sarà aperta al pubblico fino al 9 giugno a Casa dei Carraresi.