Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Esposizione aperta dal 28 febbraio al 9 giugno

LA FOTOGRAFA INGE MORATH IN MOSTRA A CASA DEI CARRARESI

Una restrospettiva dedicata alla fotografa che raccontava l'anima delle persone


Il ritratto di Marilyn Monroe che passeggia su un prato a piedi nudi, scattato sul set del film "The Misfits". Atteggiamento spensierato con lo sguardo basso ed un'eleganza semplice ma inarrivabile.
Un lama che viaggia in un taxi vicino a Time Square guardando fuori dal finestrino. E ancora, una giovane donna con una pelliccia maculata e il volto nascosto da una maschera di cartone. Sono solo alcuni dei ritratti presenti alla mostra "Inge Morath. La vita. La fotografia", esposizione aperta oggi a Casa dei Carraresi, a Treviso, e visitabile fino al 9 giugno.


Non solo ritratti in questa mostra dedicata alla fotografa austriaca, ma anche reportage di viaggi intorno al mondo, da Venezia agli Stati Uniti, passando per la Russia, l'Iran, e la Cina, perché Morath amava viaggiare e testimoniare luoghi e persone con il magico strumento che è la macchina fotografica.
Prima donna ad entrare nella celebre Agenzia Magnum, Morath fu anche compagna di Arthur Miller, conosciuto appunto sul set di "The Misfits", per il quale scrisse la sceneggiatura.
Una retrospettiva dedicata ad una fotografa che ha fatto scelte coraggiose, emancipata, dotata di una grandissima sensibilità e umanità.
Oltre 150 le fotografie presenti in mostra a Treviso: immagini che raccontano la sua vita da intellettuale e la sua dimensione più intima.
Morath è stata una fotografa che sapeva cogliere l'anima delle persone privilegiando l'elemento umano e la semplicità dei gesti.
L'esposizione "Inge Morath. La vita. La fotografia" è stata curata da Brigitte Blum, Kurt Kaindl e Marco Minuz, e sarà aperta al pubblico fino al 9 giugno a Casa dei Carraresi.