Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Nuova produzione per il regista-attore trevigiano. Venerdi la prima al teatro del Pane

IL KRAPFEN DI MIRKO ARTUSO E' SERVITO

Domenica il ritorno del giullare Matthias Martelli


VILLORBA. "Uno spettacolo al suo debutto e il ritorno del grande Matthias Martelli, vero e proprio erede dell'arte comica di Dario Fo: con questi due ingredienti abbiamo creato la ricetta per un weekend a dir poco esplosivo, tutto all'insegna della risata" annuncia Mirko Artuso. Il direttore del palcoscenico di Villorba sottolinea come niente è come sembri, in Krapfen, commedia interpretata dalla premiata ditta Appi - Besa e diretta dallo stesso Artuso,  dove si racconta di una riunione familiare tra due sorelle e un fratello, un pesce rosso e un...krapfen! Complicazioni ed equivoci e una valanga di gag e dialoghi al limite del nonsense elettrizzeranno il pubblico coinvolgendolo tra una portata e l'altra creata dallo chef Maurizio Baratto. Con le scenografie curate e ideate da Artuso e realizzate grazie a Printmateria di Pino Perri, e con l'attrice Valentina Brusaferro al fianco di Andrea Appi e Ramiro Besa, Krapfen andrà in scena venerdì 1 marzo, al suo debutto assoluto, e poi sabato 2 marzo.
Domenica 3 marzo, invece, segna il ritorno sul palcoscenico del Teatro del Pane di Matthias Martelli questa volta alle prese, guidato dalla regia di Eugenio Allegri, con la giullarata Le Nozze di Cana, tratte dal celeberrimo “Mistero Buffo” di Dario Fo. 
Le pungenti e poetiche narrazioni di uno dei più famosi componimenti del genio genovese trovano nuova espressione grazie alla verve inesauribile di un interprete che al talento della mimica e del corpo aggiunge una rara abilità da scilinguagnolo. Adattato al presente, animato dalla passione per la giustizia e ostile agli abusi del Potere, il verbo de Le Nozze di Cana è la parola di tutti gli sconfitti, i reietti, gli esclusi di sempre e del nostro tempo che finalmente emerge. Martelli, dal curriculum ricchissimo, ha ricevuto molti e prestigiosi premi. Nel 2014 il Premio Alberto Sordi e il Premio Uanmansciò – FNAS e nel 2015 il Premio Locomix – San Marino. Il suo spettacolo comico-satirico “Il Mercante di Monologhi, ispirato alla lezione dei giullari e della commedia dell’arte, ha segnato in tre anni oltre 230 repliche in festival e teatri di tutta Italia. 

Nel link l'intervista con  Mirko Artuso