Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/293: MAURITIUS OPEN TIENE A BATTESIMO IL PRIMO SUCCESSO DEL 18ENNE HOJGAARD

Il baby danese supera al supplementare l'azzurro Paratore


BEL OMBRE (MAURITIUS) - Il secondo evento dell’European Tour 2020 propone la quinta edizione dell’Afrasia Bank Mauritius Open, in programma sul tracciato dell’Heritage GC, a Bel Ombre nell’isola di Mauritius, dove tutto è da sogno, a cominciare dal piccolo porto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una vicentina ha riconosciuto l'argenteria esposta al mercatino di Borgo Cavour

RITROVA GLI OGGETTI RUBATI AL MERCATINO

L'ambulante denunciato per ricettazione


TREVISO. Gira per il mercatino dell’antiquariato e ritrova gli oggetti rubati un mese prima. È accaduto qualche giorno fa a Treviso in occasione del mercatino di Borgo Cavour: una donna di 76 anni, residente in Provincia di Vicenza, si è soffermata su un banchetto dove era esposta dell’argenteria, che risulterebbe essere stata trafugata nella sua abitazione ai primi di gennaio. La donna non ha avuto dubbi che tutti quegli oggetti fossero proprio i suoi, argenteria troppo particolare per essere confusa con altri oggetti di simile forgia. Così l’anziana ha subito chiamato le forze dell’ordine. Poco dopo una pattuglia della Polizia Locale si è presentata al mercatino e ha subito iniziato le indagini. La signora ha mostrato agli agenti tutti gli oggetti che facevano parte della sua collezione rubata e ritrovata sul banco: si trattava di un set di 24 posate, due teiere, otto piatti, un candelabro, un vassoio, un vaso, tre zuccheriere e altri tre oggetti sempre in argento per un valore di circa diecimila euro.

Il titolare del banco di antiquariato non ha saputo giustificare agli agenti la provenienza degli oggetti e allo stato attuale è indagato per ricettazione.

T.F., 72 anni della Provincia di Rovigo, ora dovrà cercare di circostanziare alla Polizia Locale la presenza di tutta quella argenteria, chiarendo l’effettiva provenienza per non incorrere in una pesante condanna penale. Gli oggetti sono stati subito sequestrati subito e restituiti alla proprietaria.