Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quota cento, nella Marca presentate finora 822 domande

REDDITO DI CITTADINANZA PER VENTIMILA TREVIGIANI

La platea dei potenziali beneficiari stimata dall'Inps


TREVISO - Reddito di cittadinanza, la procedura entra nel vivo. Da mercoledì si potranno presentare le richieste. Secondo le prime stime, elaborate dall'Inps in collaborazione con altri enti coinvolti nella  gestione, il provvedimento potrebbe interessare nella Marca una platea intorno alle ventimila persone, di cui 7-8mila residenti nel solo comune capoluogo. Si tratta comunque di un computo teorico dei potenziali beneficiare, in base a quanti rientrano nel requisito principale per accedere al sussidio, ovvero un Isee fino a 9.300 euro annui.
L'istituto, così come caf e patronati, si sono già attrezzati, ma di certo la gestione di una simile massa di pratiche non sarà semplice. Tanto più che devono essere sommate anche le domande per Quota Cento. Ad un mese circa dall'entrata in vigore, sono 822 i trevigiani che finora hanno presentato all'Inps la richiesta di andare in pensione in anticipo rispetto agli standard previsti dalla Legge Fornero. Di queste, il 60% riguarda dipendenti pubblici, mentre il restante 40 proviene da lavoratori del settore privato.