Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La cerimonia di commiato venerdì nella chiesa dell'ospedale di Treviso

CISL IN LUTTO, È MANCATO IL MARITO DELLA SEGRETARIA CINZIA BONAN

Saber El Sissy aveva 67 anni ed era di origini egiziani


TREVISO - È mancato nella serata di lunedì 4 marzo all’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso Saber Mohamed Abdel Monem El Sissy, 67 anni, marito del segretario generale della Cisl Belluno Treviso Cinzia Bonan. L’Unione sindacale trevigiana con tutti i suoi operatori, i sindacalisti, i rappresentanti dei servizi e delle federazioni di categoria, esprime in questo momento di grande dolore la più profonda vicinanza a Cinzia e sentite condoglianze a tutti i suoi cari.
Saber El Sissy, egiziano di mamma sudanese, era nato ad Alessandra d’Egitto nel 1952 ed era giunto in Europa alla fine degli anni Settanta. Dopo l’esperienza forte e sconvolgente della guerra del Kippur contro Israele, vissuta in prima persona come membro della polizia militare egiziana, Saber ha lavorato come perito tecnico nell’università di Ingegneria di Alessandria. Dopo la morte della madre, ha deciso di lasciare il Paese d’origine per approdare in Europa, prima a Parigi e poi a Milano, dove nel 1986 ha conosciuto Cinzia Bonan. Un grande amore, da cui è nato il figlio Yusef, che oggi ha 28 anni, e che li ha portati a tornare a vivere nei luoghi d’origine di Cinzia alla fine degli ottanta, prima a Treviso, nel quartiere di Sant’Antonino, poi a Casale sul Sile.
Ad unirli, la forte sensibilità verso il prossimo, verso i deboli e verso chi arriva dal Mediterraneo alla ricerca di condizioni di vita migliori. El Sissy ha lavorato come serigrafo alla Tognana e alle Ceramiche di Treviso.
Era una persona positiva, capace di affrontare sempre con il sorriso i problemi, molto legato alla sua famiglia, così come alla numerosa famiglia d’origine in Egitto, che in questi lunghi anni di malattia è riuscita ad essere molto presente, nonostante la lontananza, grazie al supporto dei social.
Il ringraziamento della famiglia di Saber va al personale del reparto della Dialisi del Ca’ Foncello di Treviso, che l’ha assistito per molti anni, e a quelli di Terapia intensiva cardiochirurgica e generale.
La cerimonia di commiato si svolgerà venerdì in tarda mattinata nella chiesa dell'ospedale Ca’ Foncello di Treviso. La salma sarà tumulata nel cimitero di Lughignano.