Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo stava fotografando con un telefonino il sistema di sicurezza di un negozio

TRAFFICANTE DI DROGA LATITANTE, PRESO IN CALMAGGIORE

Era stato condannato per traffico internazionale di droga


TREVISO. Stava passeggiando come un normale turista per il Calmaggiore, una volante di passaggio lo ha notato perchè con il suo telefonino stava fotografando i sistemi di sicurezza di un negozio. Alla vista dei poliziotti ha tentato di confondersi in mezzo ad un gruppo di turisti austriaci ma è stato ugualmente fermato e portato in questura. Gli agenti hanno scoperto che su di lui, un quarantenne del Kosovo spiccava un'ordine di arresto per traffico internazionale di droga. L'uomo era stato condannato lo scorso luglio ma era riuscito a sottrarsi alla giustizia fuggendo nel suo paese d'origine. E' stato quindi arrestato e portato in carcere a Santa Bona