Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Grande battaglia al Palaverde, alla fine prevale la De Longhi

TVB NON SI FERMA PIÙ: MONTEGRANARO BATTUTA 73-67

Ora il secondo posto è ad appena due punti


TREVISO - Dopo aver battuto la prima (Fortitudo) in Coppa Italia, alla ripresa del campionato la De Longhi fa altrettanto con la seconda, rispetto alla quale dimezza il distacco: da -4 a -2. Inizio di match zoppicante e nervoso per entrambe le squadre: si registrano diversi errori in ambo le metà campo e le due compagini sembrano non volere spingere subito forte sull’acceleratore ma preferiscono studiare bene le mosse dell’avversario. Dopo due minuti, il match viene finalmente sbloccato da una bomba di Lombardi, cui risponde subito Simmons. Il Palaverde emoziona Logan che spende due falli in soli quattro minuti, costringendolo ad accomodarsi in panchina anzitempo. Burnett attacca bene il ferro e con un lay up timbra il 7-4 (5’26”). I liberi di Uglietti chiudono un primo quarto dal punteggio bassissimo, con soli cinque canestri complessivi dal campo realizzati dalle due squadre (9-8). Il secondo quarto, o meglio il secondo round di quella che più che una partita di basket sembra un vero incontro di boxe, viene inaugurato da Imbrò che si sblocca da oltre l’arco e si iscrive a referto; Corbett risponde dalla media distanza. Dopo i primi 15 minuti di gioco il punteggio è fermo sul 12 pari. La partita prosegue con le sciabole sguainate, pochi canestri, un bel contropiede di Logan e tanto gioco fisico, fino al mini-break trevigiano che coincide con il rientro di Lombardi: bomba del piemontese seguita dall’assist per Tessitori che schiaccia il canestro del 20-18. Montegranaro reagisce con la fisicità di Simmons che fa la voce grossa sotto canestro (8 punti e 2 stoppate all’intervallo) e mantiene il match in equilibrio. Si va al riposo sul 25-23 con il “solito” tiro sulla sirena di capitan Imbrò. Di tutt’altra pasta è l’inizio del terzo quarto di gioco, con le squadre che sembrano aver trovato maggior confidenza con la retina. Imbrò e Tessitori tentano di far fuggire Treviso realizzando dai 6.75, ma Amoroso non ci sta e risponde in egual misura (31-29). Il match da qui in poi si infiamma: Corbett firma il parziale di 6-0 che ribalta il punteggio portando avanti la Poderosa a tre minuti dal termine del terzo quarto (33-35). I ragazzi di coach Pancotto prendono fiducia: Simmons va a schiacciare di prepotenza, poi la penetrazione di Traini e la bomba in transizione da otto metri di Corbett lanciano gli ospiti avanti nel punteggio per 35 a 42. TVB risponde con l’inchiodata a due mani di un positivissimo Amedeo Tessitori, poi Burnett fa 2/2 ai liberi e Lombardi con un grande tap-in dopo un rimbalzo offensivo riporta avanti i suoi. Il terzo quarto si conclude sul 47-46. Dopo 8” dall’avvio dell’ultimo quarto arriva finalmente la bomba dell’atteso David Logan, che infiamma il Palaverde. Per la stella americana non una prova brillante al tiro (1/4 da due, 1/5 da tre) quest’oggi, ma è preziosissimo in fase di regia, regalando 7 assist ai compagni con giocate da vero campione.Tessitori e Palermo ingaggiano un duello personale, poi è la volta del botta e risposta da tre punti tra Imbrò e Palermo (55-54). Una gran penetrazione di Burnett e una giocata di forza di Lombardi (canestro + fallo per il n. 21) portano la De’ Longhi avanti di 6 lunghezze quando mancano circa tre minuti alla fine del match. La Poderosa, però, non muore mai e grazie ad Amoroso e al solito Corbett si riporta sul -4 nell’ultimo minuto di gioco. I viaggi in lunetta di Imbrò e Logan vengono concretizzati e Treviso riesce ad interrompere la striscia di 12 vittorie consecutive di Montegranaro vincendo per 73-67 e riportandosi a due punti in classifica dalla formazione marchigiana.


DE’ LONGHI TREVISO BASKET – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 73-67

De’ Longhi: Imbrò 16 (6/10, 1/1), Logan 12 (1/4, 1/5), Burnett 10 (3/7, 0/2), Lombardi 13 (2/3, 2/4), Tessitori 16 (6/10, 1/1); Alviti (0/1, 0/1), Chillo 3 (1/4, 0/1), Uglietti 2 (0/1, 0/2), Severini 1 (0/1, 0/2). N.e.: Sarto, Barbante. All.: Menetti

XL Extralight: Palermo 9 (2/2, 1/1), Corbett 21 (4/9, 2/9), Negri 4 (0/2, 0/2), Amoroso 12 (4/7, 1/2), Simmons 13 (3/6, 2/2); Treier 2 (0/1 da 2), Testa (0/2 da 3), Mastellari 2 (0/1, 0/4), Petrovic 2 (1/2 da 2), Traini 2 (1/3, 0/1). All.: Pancotto

Arbitri: Moreti, Scrima, Gonella.

Note: pq 09-08, sq 25-23, tq 47-46. Tiri liberi: TV 21/26, Montegranaro 19/25. Rimbalzi: TV 16+23 (Tessitori 5+2, Alviti 3+4), Montegranaro 17+25 (Amoroso 5+7). Assist: TV 15 (Logan 7), Montegranaro 12 (Amoroso 4). Spettatori: 5013.