Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'insegnante è risultata debolmente positiva al test di Koch. Avviata la terapia a domicilio

TBC, POSITIVA UN'ALTRA MAESTRA

Lunedi incontro con genitori, insegnanti e amministratori


TREVISO. Un'altra maestra positiva al test sulla tbc, è una collega dell'insegnante di un istituto dell'opitergino mottense, ricoverata da lunedi scorso nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Treviso. La donna, secondo quanto dichiarato dai verticie dell'azienda sanitaria è risultata debolmente positiva al test sulla ricerca del bacillo di koch. A scopo precauzionale è stata sottoposta ad una terapia a domicilio. Tutti i bambini della scuola dell'opitergino mottense dove si sono registrati i casi di tubercolosi verranno sottoposti alla procedura Mantoux. Si tratta di circa 400 ragazzi. La decisione è stata presa al termine di una riunione convocata ad hoc dai vertici dell'Uls 2 e dal servizio Igiene e Sanità pubblica. Venerdi si procederà alla lettura delle Mantoux eseguite a 44 operatori della scuola e ad altri 24 bambini seguiti dalla maetra ammalata, lunedì 18 inizierà l'esecuzione agli altri 400 bambini frequentanti l'istituto. Tutti i soggetti che risulteranno positivi seguiranno il percorso di approfondimento ordinario che prevede la radiografia del torace. "Abbiamo deciso di estendere la Mantoux a tutti i bambini e a tutti gli operatori della scuola - spiega il direttore generale, Francesco Benazzi - in un'ottica di massima precauzione, per garantire la dovuta tranquillità ai genitori e al personale. L'iter è stato condiviso con il Dirigente Scolastico e con il sindaco". Intanto l'Ulss 2 ha deciso di convocare per lunedi un incontro pubblico con amministratori, insegnanti e genitori per affrontare l'emergenza. All'incontro interverranno gli specialisti che forniranno tutte le informazioni tecnico scientifiche sulla malattia e faranno il punto della situazione.