Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Segnalato alla Procura dei minori, rischia una multa fino a 6mila euro

IMBRATTA LA LOGGIA DEI CAVALIERI CON UN PENNARELLO

Quindicenne sorpreso dalla Polizia locale a scrivere su una colonna


TREVISO - Monumenti di Treviso ancora nel mirino dei vandali. Dopo gli episodi registrati nelle scorse settimane ai Buranelli e a Porta San Tomaso, ad essere bersagliata è ora la Loggia dei Cavalieri.
Per preveniere ulteriori casi di degrado, la Polizia locale ha intensificato i controlli e venerdì pomeriggio una pattuglia stava tenendo sotto osservazione la Loggia dei Cavalieri, come sempre ritrovo di numerosi ragazzi. Uno di questi, con fare sospetto, si è avvicinato ad una delle colonne. Gli agenti hanno subito capito che il giovanissimo stava imbrattando la Loggia. Nonostante il tentativo di nascondere il pennarello appena utilizzato, il ragazzo è stato bloccato dagli agenti che hanno accertato come avesse appena scritto "Hrvatska zigenia" sul monumento trecentesco.
Risultato privo di documenti, il giovane è stato portato al Comando per l'identificazione: si tratta di un quindicenne residente in città. Il minore è stato poi consegnato al padre. A suo carico verrà fatta una segnalazione alla Procura per i minorenni per i reati di danneggiamento e deturpamento: rischia una sanzione fino a seimila euro.
"Atti vandalici come quello posto in atto da coloro hanno imbrattato Porta San Tomaso e la Loggia dei Cavalieri -, evidenzia il comandante della Polizia locale di Treviso, Andrea Gallo - sono fatti molto gravi che prevedono pesanti sanzioni penali anche a carico di minorenni. L'impegno della Polizia Locale, in questo senso, è massimo e quotidiano per garantire il rispetto della Città e per sanzionare i responsabili".
"Purtroppo abbiamo ancora a che fare con qualche buontempone che manca di rispetto ai monumenti della città e, di conseguenza, a tutti i trevigiani - commenta il sindaco Mario Conte - Ringrazio la Polizia locale che sta dimostrando grande attenzione e rigore nella lotta al vandalismo e al degrado".