Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tavolo tecnico per la Gestione della Tassa di Soggiorno

A SAN PIETRO DI FELETTO SI INVESTE IN CULTURA E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Quasi 14 mila euro di introiti nel 2018


Il Comune di San Pietro di Feletto, nel 2018, ha introitato 13.869,49 euro dalla tassa di soggiorno. Come da regolamento, il 25% andrà all’Organizzazione della gestione della destinazione “Città d’Arte e Ville Venete del territorio trevigiano”, il restante sarà investito nella valorizzazione e promozione del territorio.
Giovedì 14 marzo, la giunta ha deliberato la costituzione del Tavolo tecnico per la Gestione della Tassa di Soggiorno, che sarà composto, oltre che da un rappresentante dell’Amministrazione comunale, da rappresentanti delle associazioni di categoria (Federalberghi e le associazioni dell’agricoltura) a cui fanno riferimento le 18 strutture ricettive del paese con i loro 181 posti letto complessivi.
«Il Tavolo ha il compito di individuare come investire gli introiti della tassa di soggiorno – ha spiegato Benedetto De Pizzol, assessore alle Attività produttive e alla Promozione del territorio del Comune di San Pietro - È molto utile il confronto con le attività economiche che, con il loro lavoro, producono questo beneficio per la collettività».
La tassa di soggiorno ha un valore che va da 1,80 euro a 1 euro al giorno, a seconda della tipologia di struttura. Dal 6º giorno di permanenza, l’ospite non paga più.
Nel 2018, primo anno di introduzione della tassa di soggiorno, gli ospiti che hanno soggiornato nelle strutture ricettive del Felettano sono stati 6.410 per un totale di 9.822 pernottamenti tassati su un totale di 10.212 pernottamenti.