Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tavolo tecnico per la Gestione della Tassa di Soggiorno

A SAN PIETRO DI FELETTO SI INVESTE IN CULTURA E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Quasi 14 mila euro di introiti nel 2018


Il Comune di San Pietro di Feletto, nel 2018, ha introitato 13.869,49 euro dalla tassa di soggiorno. Come da regolamento, il 25% andrà all’Organizzazione della gestione della destinazione “Città d’Arte e Ville Venete del territorio trevigiano”, il restante sarà investito nella valorizzazione e promozione del territorio.
Giovedì 14 marzo, la giunta ha deliberato la costituzione del Tavolo tecnico per la Gestione della Tassa di Soggiorno, che sarà composto, oltre che da un rappresentante dell’Amministrazione comunale, da rappresentanti delle associazioni di categoria (Federalberghi e le associazioni dell’agricoltura) a cui fanno riferimento le 18 strutture ricettive del paese con i loro 181 posti letto complessivi.
«Il Tavolo ha il compito di individuare come investire gli introiti della tassa di soggiorno – ha spiegato Benedetto De Pizzol, assessore alle Attività produttive e alla Promozione del territorio del Comune di San Pietro - È molto utile il confronto con le attività economiche che, con il loro lavoro, producono questo beneficio per la collettività».
La tassa di soggiorno ha un valore che va da 1,80 euro a 1 euro al giorno, a seconda della tipologia di struttura. Dal 6º giorno di permanenza, l’ospite non paga più.
Nel 2018, primo anno di introduzione della tassa di soggiorno, gli ospiti che hanno soggiornato nelle strutture ricettive del Felettano sono stati 6.410 per un totale di 9.822 pernottamenti tassati su un totale di 10.212 pernottamenti.