Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un'esplorazione fotografica dei tesori segreti

APERTURA STRAORDINARIA DELLA POLVERIERA DI VOLPAGO

Un'area dismessa che può diventare richhezza



Un'area dismessa tra castagni, panorami mozzafiato, e graffiti che testimoniano il passaggio dei militari di leva, è stata aperta al pubblico ieri per un'esplorazione fotografica.

La polveriera è stata per più di 50 anni un'installazione militare, nata come strategia di difesa da eventuali attacchi dagli eserciti del Patto di Varsavia, durante la Guerra Fredda. Ora è passata al demanio del Comune di Volpago del Montello e la sua destinazione è ancora in fase di progettazione: saranno aperti tavoli alla popolazione, per proporre idee di interventi e usi di quest'area di 99 ettari, e si pensa già ad una riqualificazione con prospettive di carattere turistico e ambientale.
Gli edifici sono da tempo in stato di abbandono e i tetti in eternit richiedono una dovuta bonifica. L'accesso all'area, ieri, è stato consentito a 120 volontari tra cittadini volpaghesi e rappresentanti delle istituzioni della zona, 60 al mattino e altri 60 nel pomeriggio. I partecipanti sono stati divisi in 4 gruppi e sono stati guidati nell'ex polveriera per visitarla e fotografarla.
Domenica 31 marzo altri 120 cittadini potranno entrare con le stesse modalità per svolgere lo stesso servizio, e anche per quella giornata i posti sono già tutti occupati, tanto che l'amministrazione comunale ha dovuto dire di “no” a molti.