Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/304: IN MESSICO SI INAUGURA IL WGC 2020

All'ultimo giro Parick Reed mette in riga DeChambeau e McIlroy


NAUPALCAN (MEX) - È da questa partita, che prende il via la serie delle quattro gare World Golf Championships (WGC), il mini circuito che per importanza viene subito dopo i Major. Nato nel 1999, il WGC ha piantato bandiera in varie nazioni, trovando alfine sede a Dorai in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/303: ADAM SCOTT RE DEL GENESIS INVITATIONAL

Chicco Molinari ancora non si ritrova: fuori al taglio


CALIFORNIA - Parterre delle grandi occasioni per questo Genesis Invitational, il 94°, che ha sempre destato un forte interesse, Quest’anno è ancor più appassionante, per il montepremi più alto, 9.300.000 dollari, quasi 2.000.000 in più rispetto al precedente....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un'esplorazione fotografica dei tesori segreti

APERTURA STRAORDINARIA DELLA POLVERIERA DI VOLPAGO

Un'area dismessa che può diventare richhezza



Un'area dismessa tra castagni, panorami mozzafiato, e graffiti che testimoniano il passaggio dei militari di leva, è stata aperta al pubblico ieri per un'esplorazione fotografica.

La polveriera è stata per più di 50 anni un'installazione militare, nata come strategia di difesa da eventuali attacchi dagli eserciti del Patto di Varsavia, durante la Guerra Fredda. Ora è passata al demanio del Comune di Volpago del Montello e la sua destinazione è ancora in fase di progettazione: saranno aperti tavoli alla popolazione, per proporre idee di interventi e usi di quest'area di 99 ettari, e si pensa già ad una riqualificazione con prospettive di carattere turistico e ambientale.
Gli edifici sono da tempo in stato di abbandono e i tetti in eternit richiedono una dovuta bonifica. L'accesso all'area, ieri, è stato consentito a 120 volontari tra cittadini volpaghesi e rappresentanti delle istituzioni della zona, 60 al mattino e altri 60 nel pomeriggio. I partecipanti sono stati divisi in 4 gruppi e sono stati guidati nell'ex polveriera per visitarla e fotografarla.
Domenica 31 marzo altri 120 cittadini potranno entrare con le stesse modalità per svolgere lo stesso servizio, e anche per quella giornata i posti sono già tutti occupati, tanto che l'amministrazione comunale ha dovuto dire di “no” a molti.