Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rassegna cinematografica sul tema dell'Unione Europea

EUROVISIONI APRE CON "DOVE VANNO LE NUVOLE"

A Montebelluna film e corti sul senso e i valori dell'UE




E' nata dagli appassionati di cinema del Cineforum Gagliardi, in collaborazione con LeviAlumni, la rassegna Eurovisioni, che aprirà domani a Montebelluna con la proiezione del documentario “Dove vanno le nuvole” di Massimo Ferrari.
Un viaggio attraverso l'Italia e l'emergenza migranti per raccontare le storie di chi ha dato vita a modelli di convivenza fuori dagli schemi. Dalla Riace di Mimmo Lucano alle Case a Colori di Padova, ai Cantieri Meticci di Bologna fino alla famiglia Calò di Treviso, primo caso in Italia di accoglienza diffusa. Alla proiezione farà seguito un confronto con Antonio Calò, docente di storia e filosofia al Liceo Canova di Treviso, vincitore lo scorso autunno del Premio Cittadino Europeo dell'anno assegnato dal Parlamento Europeo.

Eurovisioni proseguirà mercoledì 27 marzo col film “Alla ricerca dell'Europa” di Alessandro Scillitani, documentario che cerca di dare risposta a cosa significa Europa seguendo lo storico e skipper Piero Tassinari e lo scrittore e viaggiatore Paolo Rumiz in un viaggio in barca a vela nel Mediterraneo.
Gli altri film in cartellone sono “Cold War” di Pawel Pawlikowski, Palma d'oro a Cannes per la miglior regia, preceduto dal corto “Mon Clochard” di Gian Marco Pezzoli. E gli altri due corti “Il mondiale in piazza” di Vito Palmieri, e “Bismillah” di Alessandro Grande, precederanno rispettivamente i due film: “La donna elettrica” di Benedikt Erlingsson, in proiezione il 10 aprile, e “L'altro lato di tutto” di Mila Turajlic il 17 aprile.