Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/304: IN MESSICO SI INAUGURA IL WGC 2020

All'ultimo giro Parick Reed mette in riga DeChambeau e McIlroy


NAUPALCAN (MEX) - È da questa partita, che prende il via la serie delle quattro gare World Golf Championships (WGC), il mini circuito che per importanza viene subito dopo i Major. Nato nel 1999, il WGC ha piantato bandiera in varie nazioni, trovando alfine sede a Dorai in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/303: ADAM SCOTT RE DEL GENESIS INVITATIONAL

Chicco Molinari ancora non si ritrova: fuori al taglio


CALIFORNIA - Parterre delle grandi occasioni per questo Genesis Invitational, il 94°, che ha sempre destato un forte interesse, Quest’anno è ancor più appassionante, per il montepremi più alto, 9.300.000 dollari, quasi 2.000.000 in più rispetto al precedente....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Daniela Soliani è la nuova manager dei musei di Treviso

UNA DONNA A CAPO DEI MUSEI

La storica dell'arte arriva da Mantova


TREVISO. Daniela Sogliani è il nuovo manager dei musei di Treviso.

Il sindaco Mario Conte ha infatti designato la storica dell’Arte (laureata in lettere Moderne con indirizzo storico artistico e dottore di ricerca in Storia delle Arti), attualmente Responsabile progetto di ricerca “Banche Dati Gonzaga” del Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te di Mantova e direttrice, con Andrea Canova, della collana di studi “I Gonzaga digitali”.

Daniela Sogliani, oltre ad essere autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, a partire dal 1995 ha coordinato l’organizzazione di oltre 30 esposizioni d’arte allestite nelle sale e nelle fruttiere di Palazzo Te collaborando alla curatela dei cataloghi. A partire dal 2006 è stata curatrice di importanti mostre, anche fotografiche, nella città di Mantova.

La nuova manager vanta collaborazioni con i più importanti musei italiani e stranieri fra i quali Walters Art Gallery (Baltimora), Staatliche Museen (Berlino), The Art Institute of Chicago (Chicago), Sezon Museum (Tokyo), Metropolitan Museum e MoMA (New York), Musée du Loubre e Bibliothèque Nationale de France (Parigi) ed Hermitage (San Pietroburgo).

Inoltre, ha collaborato con enti e istituzioni come Réunion des Musées Nationaux (Parigi), Fabrica (Benetton Group, Treviso), Ministero della Cultura – Ambasciata Italiana e Istituto italiano di Cultura a Tunisi, Vitra Design Museum Weil am Rhein (Basilea) e altri grandi gruppi.

L’alta specializzazione per la promozione del patrimonio museale avrà il compito di rafforzare il turismo culturale con progetti di ampio respiro che valorizzino il patrimonio museale, delineare un progetto espositivo per ogni museo con complementarietà tra la valorizzazione delle collezioni permanenti e l’ideazione di mostre temporanee, dialogare con le altre realtà museali e fondazioni per consolidare attività promozionali sinergiche, e ideare forme di comunicazione culturale innovative con l’obbiettivo di promuovere la fruizione del patrimonio artistico attraverso strumenti multimediali e di realtà aumentata.

La presentazione alla stampa si terrà nei prossimi giorni una volta completato l’iter burocratico di nomina.