Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentato il weekend di eventi, nuovo percorso lungo il Sile

TREVISO MARATHON, ATTESI OLTRE 4MILA PARTECIPANTI COMPLESSIVI

Domenica 31 marzo partenza e arrivo da Prato della Fiera


TREVISO - Partito il conto alla rovescia per la sedicesima Treviso Marathon. L’appuntamento con i 42,195 km è per domenica 31 marzo 2019: nuovo percorso, nuovi arrivo e partenza, un intero weekend, a partire dal venerdì, con corse ed eventi collaterali, attorno al cuore pulsante di questa edizione: il Prato della Fiera.
Le iscrizioni alla gara principale hanno superato i 1.300 atleti, a questi si aggiungono altri 600 partecipanti alla Ten Miles, competizione da 10 miglia, 16,090 km, e con la MoohRun, non competitiva da 7 o 10 km, si raggiungono le 4mila presenze. L'evento sportivo è stato presentato ufficialmente ieri, dal patron Aldo Zanetti, dal sindaco di Treviso Mario Conte e dai rappresentanti degli altri cinque comuni attraversati dalla competizione principale.
Credit Foto Bolgan
Il nuovo percorso della Treviso Marathon (che ha ottenuto la certificazione di classe A IAAF), infatti, coniuga sapientemente gli aspetti storico-architettonici del capoluogo con le bellezze green della zona, strettamente legate al fiume Sile. Dopo lo start, alle ore 9.30, da viale IV Novembre, i maratoneti attraverseranno il centro del capoluogo, per dirigersi verso Silea e San Biagio di Callalta. Dopo Roncade, con la metà gara posizionata al commerciale L’Arsenale, la corsa transiterà per Casale sul Sile: da qui i corridori correndo lungo il fiume, attraversando anche il territorio di Casier, Sarà forse il tratto più spettacolare, lungo le anse del Sile, passando su ponticelli e correndo in una lingua di terra con il corso d’acqua su entrambi i lati. Ben 12 i chilometri che saranno percorsi all’interno del Parco Naturale Regionale del Fiume Sile: affascinante il passaggio nel “Cimitero dei Burci”. Dal trentacinquesimo chilometro i maratoneti continueranno a correre immersi nella natura della Restera, risalendo fino al traguardo, posto in Prato Fiera.

La Treviso Marathon, che sarà anche valida come campionato regionale veneto di maratona assoluto, promesse e master, vedrà nella gara maschile una sfida tra due keniani, compagni di allenamento, Gilbert Chumba, vincitore del 2018, e Moses Mengich. Con l’eventuale premio per la vittoria Chumba ha dichiarato di volersi comprare una mucca.
Al femminile Nancy Jelagat Meto, anche lei dal Kenia, molto forte nei cross e all’esordio sulla distanza, dovrà vedersela soprattutto con la croata Nikolina Sustic, trentaduenne, ingegnere informatico di Spalato, specialista delle ultramaratone, ormai un’habitué della Treviso Marathon, dove lo scorso anno ha chiuso terza.