Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono due bambini che frequentano la scuola dove insegnava la maestra ammalata

TBC A SCUOLA, ALTRI DUE CASI

Avviati i test sui famigliari. Tutti negativi gli esami a Monfumo


MOTTA DI LIVENZA. Altri due casi di tbc a Motta di Livenza. Si tratta di due bambini che nei giorni scorsi sono stati sottoposti ai test Matoux. Frequentano la classe dove insegnava la maestra ritenuta il "caso indice" dell'epidemia. Secondo una nota dell'Ulss 2 si tratta di tubercolosi a "forma chiusa", ossia negativa alla ricerca del bacillo di KOch ma comunque con la necessità di trattamento multifarmacologico a domicilio. Anche sui famigliari sarà effettuato il test. Sui restanti 400 bambini del plesso scolastico, undici sono le positività ed ora scatterà il consueto protocollo che prevede radiografia al torace ed eventuali approfondimenti. Tutti negativi, invece, i test a bambini e insegnanti della scuola dell'infanzia di Monfumo dove una maestra era stata colpita dalla tubercolosi. Intanto è stata dimessa dall'ospedale l'insegnante che aveva dato origine al focolaio nella scuola di Motta di Livenza, la donna proseguirà le terapie a domicilio.