Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una trentenne accompagnata in questura

LITIGA CON IL COMPAGNO E AGGREDISCE I POLIZIOTTI

Calci, pugni e anche morsi agli agenti


TREVISO. Stava litigando con il compagno all'interno del loro appartamento in zona Fonderia, i vicini di casa intimoriti dalle urla e dai toni che la discussione stava prendendo hanno chiamato la polizia. Protagonista una coppia di stranieri non curante della presenza dei figli piccoli. Quando gli agenti hanno suonato al campanello la donna, una trentenne dello Sri Lanka ha cominciato ad insultarli fino ad arrivare allo scontro fisico. Calci, pugni ma anche morsi alle braccia ed alle gambe. Gli agenti a fatica sono riusciti a immobilizzarla e a caricarla in macchina per portarla in questura. La trentenne ha continuato a dare in escandescenze anche nel tragitto cominciando a prendere a calci gli interni della gazzella fino a danneggiare il plexiglass divisore. Ci sono volute due ore per riportarla alla calma e identificarla. La donna è stata deferita all'Autorità giudiziaria per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale ma anche per essersi rifiutata di fornire le proprie generalità e per aver danneggiato l'auto della polizia.