Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Reagisce anche ai poliziotti, con sé aveva marijuana

IN MENO DI 48 ORE AGGREDISCE DIPENDENTI DI DUE ALBERGHI

Prima in centro, poi in zona ospedale: doppia denuncia per un egiziano


TREVISO - Per due volte, nel giro di nemmeno 48 ore, ha dato in escandescenze contro il personale di hotel cittadini e contro i poliziotti. Un 25enne di origini egiziane si è così beccato un duplice denuncia per resistenza
La prima segnalazione è arrivata nella notte di lunedì: il giovane, alticcio, se l’era presa con il dipendente di un albergo del centro dove alloggiava. L’addetto ha chiamato il 113 e quando, pochi minuti dopo, la Volante è giunta sul posto, ha trovato il giovane che stava prendendo a calci la vetrata del pubblico esercizio. Non essendoci verso di farlo calmare, e non volendo lui consegnare i documenti, è stato portato in Questura: prima denuncia.
Mercoledì, intorno alle 23, l’allarme è arrivato da un hotel in zona ospedale: qui un dipendente della struttura aveva invitato un cliente a utilizzare con più rispetto la camera dove alloggiava e per tutta risposta quegli l’aveva aggredito. Una volta intervenuti, gli agenti hanno subito scoperto che l’aggressore era lo stesso egiziano. Il qualche, ancora una volta, ha continuato a porsi in modo minacciosa anche verso i poliziotti, rifiutandosi categoricamente di collaborare e sottraendosi al normale controllo di polizia.
Riportato in Questura, ben nascoste all’interno dei pantaloni, gli sono state trovate e sequestrate due bustine termosaldate contenenti alcuni grammi di marijuana.
Per questi motivi, è stato nuovamente denunciato alla magistratura: la sua posizione giuridica è in corso di valutazione da parte degli uffici competenti della Questura.