Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutte le mete ragginte con i mezzi pubblici di Mom

ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO SEGRETO FUORIPORTA CON IL BUS

Visita guidate a nel circondario promosse dal Comune di Treviso


TREVISO - Il patrimonio artistico italiano è spesso distribuito nel territorio, in località discoste dai centri maggiori. La Marca Trevigiana non fa eccezione. Con tante bellezze appena fuori porta da scoprire E cosa c’è di meglio che raggiungerle con l’autobus? Il connubio è il cuore dell’iniziativa proposta dal Comune di Treviso, in collaborazione con Mom, l’azienda unica del trasporto pubblico provinciale.
Dopo il successo delle visite al patrimonio segreto della città, il raggio ora si allarga ai gioielli del circondario, spesso a torto poco noti agli stessi trevigiani.
L’assessore alla cultura Lavinia Colonna Preti: "Vogliamo continuare a promuovere iniziative gratuite volte a far amare i nostri tesori culturali in primis ai trevigiani, in modo che possano così diventare essi stessi ambasciatori delle nostre bellezze», le parole dell’assessore ai Beni Culturali e Turismo della Città di Treviso, Lavinia Colonna Preti. «Grazie alla sinergia con MOM, attraverso questa iniziativa faremo conoscere i tanti meravigliosi luoghi della cultura che sono facilmente e velocemente raggiungibili grazie al trasporto urbano, scelti tra quelli che hanno un maggior legame culturale e di 'amicizia' con il nostro Comune, e ci sarà anche la diretta live delle visite sulla pagina Facebook del Comune di Treviso".
Ecco allora quattro gite, per altrettante mete artistiche: sabato 6 aprile, la chiesa di Santa Cristina al Tiveron, a Quinto con la pala capolavoro di Lorenzo Lotto (ore 10.30), sabato 13 aprile Villa Tiepolo Passi a Quinto (ore 11), sabato 20 aprile la casa museo Simon Benetton tra Treviso e Villorba (ore 11) e domenica 28 aprile Villa Lattes e il museo dei carillon ad Istrana (ore 11).
Tutte le visite avranno una guida di eccezione, rispettivamente: il professor Eugenio Manzato, storico dell'arte e già direttore dei Musei Civici di Treviso, il conte Alberto Passi, proprietario della villa e presidente dell'Associazione Ville Venete, Artur Valerio, curatore del Museo Simon Benetton, Maria Elisabetta Gherardingher, conservatore dei Musei Civici di Treviso. Sono gratuite ma riservate a 30 persone, previa prenotazione on line, a partire dal giorno successivo all’evento precedente. Un secondo ciclo sarà poi riproposto a maggio.
Andata e ritorno (punto di ritrovo davanti al museo di Santa Caterina a Treviso) saranno compiute con i bus di Mom, in queste occasioni a loro volta gratuitamente, Ma anche nei giorni normali tutte le varie destinazioni sono raggiungibili con i mezzi di linea. Anzi Mom, anche con questo progetto, punta ad innalzare l’attuale quota del 7,4% di chi usa autobus e corriere per "diporto". Il trasporto pubblico, infatti, non è riservato solo a studenti o lavoratori pendolari, conferma il direttore generale Giampaolo Rossi: «Confidiamo che il mezzo pubblico divenga davvero "una scelta di cultura", per la sostenibilità e la qualità della vita», afferma Giampaolo Rossi, Direttore Generale di MOM: «Tutte le mete individuate sono raggiunte da servizi di linea urbani e suburbani, con collegamenti frequenti, percorrenze tra 10 e 20 minuti e costi davvero irrisori. Per averne prova basta accedere al nuovo travel planner che Mom ha appena pubblicato sul suo portale. Un servizio che rende semplicissimo pianificare il proprio viaggio conoscendo fermate, linee, orari e prezzi del biglietto (presto acquistabili anche on line). Tale funzione è, inoltre, già facilmente accessibile tramite l'app Mompup"

Galleria fotograficaGalleria fotografica