Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serata di festa promossa dall'associazione a Castelbrando di Cison

LA CONGREGA DEI RADICI E FASIOI PREMIA ANTONIO PALAZZI

Il ristoratore, ad 82 anni, ancora in piena attività


CISON DI VALMARINO - In occasione di una grande conviviale, organizzata dalla “Congrega dei radici e fasioi” svoltasi alcune sere fa nella splendida cornice di Castelbrando, il presidente e Gran Maetro Antonio Roccon, alla presenze di oltre 150 soci provenienti da tutto il Veneto, ha voluto consegnare all’ottantaduenne ristoratore Antonio Palazzi una targa di riconoscimento per il lavoro che ha svolto e che ancora sta svolgendo, nonostante la sua non più giovane età, con una maestria ed una professionalità non comune. Antonio Palazzi è un ristoratore ed albergatore molto conosciuto ed apprezzato non solo nella provincia di Treviso, ma in tutta Italia ed anche all’estero, diventato negli anni, una figura di riferimento nel settore dell’ospitalità. Nativo di Fano, nelle Marche, Antonio Palazzi si trasferì a Vittorio Veneto nel 1974. Il 20 luglio dello stesso anno ha preso in gestione il Terme di Vittorio Veneto, facendolo diventare un punto di riferimento per i numerosi turisti e per gli amanti della buona cucina, che ogni anno passano per Vittorio Veneto. Nominato ambasciatore della cucina trevigiana nel mondo, questo signore della ristorazione, da molti anni dirige anche il prestigioso ristorante Sansovino sito all’interno dello storico castello denominato: “Castelbrando” a Cison di Valmarino. Moltissimi i clienti di fama nazionale ed internazionale del mondo del cinema, del giornalismo della televisione, dell’arte e dello sport, che hanno avuto modo d’apprezzare le sue specialità gastronomiche, tra questi: Laura Antonelli, Jean Paul Belmondo, Marcello Mastroianni, Enzo Biagi, Cabrini, Tardelli, Trapattoni, di Adriano Panatta e moltissimi altri. La congrega dei “Radici e Fasioi” grazie all’instancabile lavoro del suo presidente Antonio Roccon, ha fatto conoscere in tutto il mondo questa secolare ricetta del popolo veneto. Come sempre in questi incontri, anche nella serata di Castelbrando, la convivialità è stata all’insegna dell’amicizia, del calore e della simpatia, aspettando che fosse servito il piatto più atteso della serata: i radici e fasioi. Una portata semplice, dai profumi nobili, in grado ancor oggi di evocare sapori e ricordi antichi, ed allietare il palato di tutti i buongustai.
Diego Berti