Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sul + 11 nella ripresa parziale 20-0 per gli irlandesi

GRANDE BENETTON PER UN'ORA POI IL CROLLO: MUNSTER PASSA 37-28

Treviso resta terzo grazie alla sconfitta dell'Edinburgh


TREVISO - Per un'ora il Benetton ha accarezzato il sogno di battere il Munster, poi un 20-0 negli ultimi 20 minuti lo ha messo ko. Un vero peccato. In uno Stadio Monigo tutto esaurito la serata ha inizio con l’ingresso in campo in solitaria di Tommaso Benvenuti alla sua 100esima presenza in biancoverde.
La gara comincia con un gran calcio di Duvenage che porta i Leoni in touche sui 5 avversari, Munster recupera l’ovale ma calciandolo lo restituisce nelle mani di Ioane. Gli uomini di coach Crowley provano così ad entrare nuovamente dentro i 22, gli irlandesi commettono fuorigioco ed Allan può così calciare in rimessa laterale. Biancoverdi che costruiscono la maul ed avanzano con una serie di pick and go; Whitehouse assegna un calcio di punizione a favore dei Leoni con Allan che fa +3 dalla piazzola. All’8 Tavuyara trova il break tra le maglie avversarie e serve Benvenuti consentendogli così di impreziosire una giornata già speciale per il centro trevigiano; Allan trasforma. Munster risponde immediatamente accorciando le distanze con la meta di Marshall trasformata da Hanrahan. Trascorrono un paio di minuti e gli ospiti passano anche in vantaggio grazie all’intercetto di Goggin su un passaggio rischioso di Hayward; Hanrahan aggiunge i due punti. I Leoni non ci stanno e reagiscono con un multifase frutto delle avanzate di Hayward, Pettinelli e Steyn. Munster commette fallo ed i biancoverdi scelgono di andare per i pali accorciando le distanze con Allan. Al 23′ i Leoni incitati da un fantastico pubblico tornano in vantaggio sfruttando l’indisciplina ospite; Allan dalla piazzola porta il punteggio sul 16 a 14. Tre minuti più tardi mani in ruck di Ruzza con Munster che piazza trovando il controsorpasso. Alla mezzora fantastica azione personale di Tavuyara che da solo riesce ad entrare dentro la zona rossa di Munster ma negli sviluppi dell’azione i Leoni perdono il possesso dell’ovale. I biancoverdi rimangono in avanti ed al 38’ è Hayward a trovare il buco, serve Ioane che vola oltre la linea di meta. Allan dalla piazzola colpisce in pieno il palo. Nella ripresa, come accaduto nel primo tempo, sono gli uomini di coach Crowley a cominciare meglio la gara. Creata la superiorità sull’out di sinistra, Sweetnam ferma tutto con un in avanti volontario: Whitehouse concede così la meta tecnica ammonendo inoltre l’ala irlandese. Nonostante l’inferiorità numerica, gli ospiti trovano la maniera di accorciare le distanze con il piazzato di Hanrahan. Al 51’ anche i Leoni restano in 14 per il giallo rifilato a Benvenuti, così Munster ne approfitta aggiungendo altri tre punti con il piede preciso di Hanrahan. Al 61’ Munster riesce a trovare il vantaggio con la meta di Daly poi trasformata da Hanrahan. Gli ospiti non si fermano qui perché allungano sopra il break con il mediano di mischia Mathewson che va in meta e Hanrahan che trasforma ancora una volta. Treviso resta al terzo psoto grazie al successo 29-7 dell'Ulster a Edinburgh. Fra due settimane si decide tutto in casa delle Zebre.

BENETTON-MUNSTER 28-37
BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Tommaso Benvenuti (69’ Antonio Rizzi), 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (c), 9 Dewaldt Duvenage (61’ Tito Tebaldi), 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Giovanni Pettinelli (58’ Marco Barbini), 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst (55’ Marco Lazzaroni), 3 Marco Riccioni (50’ Simone Ferrari), 2 Luca Bigi (50’ Hame Faiva), 1 Nicola Quaglio (50’ Cherif Traore)
A disposizione: 23 Tommaso Iannone. All. Crowley
MUNSTER 15 Mike Haley, 14 Darren Sweetnam, 13 Sammy Arnold (77’ Alex McHenry), 12 Dan Goggin, 11 Shane Daly, 10 JJ Hanrahan (77’ Bill Johnston), 9 Alby Mathewson (69’ Neil Cronin), 8 Gavin Coombes (61’ Dave O’Callaghan), 7 Chris Cloete, 6 Jack O’Donoghue, 5 Billy Holland (c), 4 Fineen Wycherley (61’ Darren O’Shea), 3 Stephen Archer (53’ Ciaran Parker), 2 Rhys Marshall (61’ Kevin O’Byrne), 1 Jeremy Loughman (51’ Liam O’Connor). All. van Graan
MARCATORI 5’ p. Allan, 8’ meta Benvenuti tr. Allan, 11’ meta Marshall tr. Hanrahan, 13’ meta Goggin tr. Hanrahan, 17’ p. Allan, 23’ p. Allan, 26’ p. Hanrahan, 38’ meta Ioane, 44’ meta tecnica (B), 49’ p. Hanrahan, 54’ p. Hanrahan, 61’ meta Daly tr. Hanrahan, 67’ meta Mathewson tr. Hanrahan.