Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arriva alla conclusione il laboratorio intinerante promosso da vari Comuni

PARKOUR, FARE SPORT SALTANDO GLI OSTACOLI URBANI

Due appuntamenti a Villorba e Treviso per conoscere la nuova disciplina


VILLORBA - Venerdì 19 aprile dalle 16.30 alle 18.30 sullo skatepark “Parkarità” di Carità di Villorba si svolgerà il primo dei due eventi “Parkour. Non fermati davanti al primo ostacolo”. L’appuntamento è aperto a ragazzi e ragazze esperti, simpatizzanti o curiosi, con adesione a UISP (Unione Italiana Sport Per Tutti) che potranno sperimentare alcune attività a corpo libero a partire dagli ostacoli urbani, passando per la conoscenza del corpo, per arrivare all’appropriazione dello spazio, sotto la super visione degli istruttori dell’“ASD - Wallsurfers".
L’iniziativa è organizzata a conclusione del laboratorio itinerante di Freestyle Urbano che si è svolto da ottobre 2018 a febbraio 2019 tra i comuni di Treviso, Villorba, Paese, Quinto di Treviso, Morgano, con il coordinamento della cooperativa La Esse, nell’ambito del progetto Giovani creativi, laboratori di idee e linguaggi.
“La disciplina sportiva del Parkour - ha detto Francesco Soligo, assessore all’Istruzione del Comune di Villorba - è una pratica sportiva non competitiva la cui finalità risponde anche agli scopi di portare i giovani a prendere coscienza delle proprie capacità fisiche e mentali, delle conseguenze delle proprie azioni nei confronti di sé stessi, degli altri e dell’ambiente che li circonda, di promuovere la sicurezza, l’autostima, l’auto miglioramento, ma anche la responsabilità dei propri comportamenti che portano a comprendere l’importanza del gioco e il muoversi in sicurezza Questa disciplina a Villorba è stata proposta a tutte la classi prime e seconde delle tre sedi di scuola secondaria di Lancenigo, Povegliano e Villorba grazie ad un accordo nazionale ASL-UISP di cui è stato promotore anche il Dipartimento Prevenzione dell'Ulss 2 di Treviso”.
L’evento successivo a quello di Villorba avrà luogo in piazza Borsa a Treviso, nel pomeriggio di domenica 28 aprile.