Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato dalla Polizia un 42enne rumeno

RUBA AL SUPERMERCATO E SCAPPA

Nello zaino un bottino del valore di 500 euro


TREVISO - Ieri mattina, la polizia ha arrestato un cittadino rumeno 42enne per furto aggravato. Erano le 11.30, quando una dipendente del supermercato Visotto ha notato un uomo con uno zaino in spalla, che stava tentando di uscire dal supermercato oltrepassando le casse; la donna, insospettita dal suo atteggiamento, ha chiesto di mostrarle il contenuto dello zaino, ma lo straniero ha aperto solo una tasca rifiutandosi di aprirlo completamente, per poi, con una mossa fulminea, uscire di corsa dall’esercizio commerciale dirigendosi verso strada S. Angelo cercando di far perdere le proprie tracce.
Un altro dipendente, vista la situazione, ha provato ad inseguirlo, contattando, contemporaneamente, la Sala Operativa 113 della Questura.
Le due pattuglie delle Volanti sono arrivate dopo pochi istanti e si sono messe subito alla ricerca del malvivente, rintracciandolo, dopo una breve perlustrazione in zona, nascosto vicino ad un distributore bevande nei pressi di una lavanderia a gettoni. Dopo essere stato fermato dagli agenti, lo straniero, sottoposto ad ulteriori accertamenti, è risultato avere numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio commessi in diverse città italiane.
Per questi motivi, l'uomo è stato arrestato per furto aggravato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il rito direttissimo odierno.
Lo zaino, recuperato dai poliziotti durante la ricerca del soggetto, conteneva merce per un valore di circa 500 euro, contestualmente restituita all’avente diritto. Inoltre all'uomo è stato proibito il ritorno nel Comune di Treviso per 3 anni con provvedimento del Questore.