Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Misura straordinaria dell’Ulss2

MEDICI DI BASE: GRADUATORIE A SECCO

Medici non specializzati negli ambulatori


Per far fronte al calo dei medici di base nella Marca, l’incarico è stato esteso in via eccezionale anche a chi non si è specializzato. “E’ la prima volta che adottiamo questa misura - sottolinea il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi - ma non avevamo scelta, vista la situazione eccezionale”. E ha aggiunto: “Non riusciamo a reperire professionisti da inserire nelle zone carenti e abbiamo deciso di applicare questo stratagemma in attesa di trovare i titolari d’incarico da assumere in pianta stabile".
Servono al più presto 36 medici di famiglia per altrettanti ambulatori dislocati a Treviso, Asolo e Pieve di Soligo.
Criticità sono emerse nelle zone di Maser, Loria, Altivole, Trevignano e Montebelluna. Mentre le aree sguarnite a Treviso sono San Liberale, Santa Maria del Rovere, Sant’Angelo, e San Giuseppe. Le nuove leve appena uscite dalla scuola di specialità non bastano per coprire tutta la provincia, perciò per il 2019 la graduatoria verrà estesa anche ai medici inseriti nell’elenco unico regionale dei mmg secondo l’ordine di punteggio, dando precedenza a coloro che risiedono nel territorio carente.