Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

12^ vittoria di fila per la De Longhi, Udine poco ha potuto

TVB È SECONDA: DA DOMENICA PLAYOFF CON TRAPANI

Grande serata di Logan ed una ottima difesa


TREVISO - De Longhi seconda: domenica esordirà nei playoff contro Trapani. All'ultima di regular season è arrivata la 12^ vittoria di fila, Udine poco ha potuto, priva di Cortese e Nikolic. Il match parte subito a ritmi altissimi, con Imbrò che segna in lay-up e Mortellaro che risponde di prepotenza con 6 punti consecutivi per la GSA. Logan inizia bene con la sua specialità, la bomba in transizione, e Tessitori replica portando il punteggio sull’8-6 a 3’04”. L’Usa della De’ Longhi è davvero indemoniato ed esalta il Palaverde già in clima playoff: due palloni rubati dalla guardia americana e il lay-up in solitaria danno il via al parziale di 8-0 completato dalle bombe di Imbrò e Burnett. Simpson e Amici accorciano il punteggio per Udine, ma ancora Logan da tre punti e un ottimo canestro di Chillo dopo rimbalzo in attacco portano Treviso avanti di 8 lunghezze. Il palleggio, arresto e tiro di Lombardi fissa il risultato sul 24-16 dopo il primo quarto di gioco. Lombardi cancella Spanghero con un’imperiosa stoppata, poi Uglietti realizza in allontanamento. Chillo lavora benissimo sotto le plance, battendo Pellegrino e segnando il canestro del +12 TVB (28-16). Il divario resta invariato a cinque minuti dal termine del secondo quarto. Alle realizzazioni di Uglietti e Lombardi risponde l’ex Pinton da oltre l’arco. La De’Longhi decide di cambiare marcia mostrando un ritmo di gioco pazzesco: due perfette circolazioni dei ragazzi di coach Menetti si concludono con le due triple di Logan (3/5, 11pt) e Severini. Martelossi a questo punto può solo chiamare minuto, ma servirà a poco perché “Il professore” è un’autentica furia in campo: il suo parziale di 8-0 conclude un secondo quarto da antologia del basket (48-30). Al rientro in campo l’inerzia del match rimane invariata con TVB che mantiene le 20 lunghezze di vantaggio con le due bombe dei “soliti” Logan (21 punti in 23 minuti) e Severini (54-34). La reazione dell’APU è tutta di Powell che realizza 8 punti consecutivi che fanno infuriare coach Menetti, ma la risposta arriva perentoria con tre triple consecutive di un Davide Alviti, perfettamente calato nei panni di “mister utilità”. Il Palaverde esplode ed è di nuovo +18 (63-45). La fiammata incendiaria dell’ala laziale tiene a distanza Udine che ci prova con Powell e Simpson, e il terzo quarto termina con TVB saldamente avanti 65-47. Polveri bagnate ad inizio ultimo quarto, con la sola tripla di Imbrò ad andare a bersaglio nei primi 4 minuti. Quello che sorprende, però, è la continua intensità difensiva della De’Longhi che tiene Udine a 49 punti dopo 38’ di gioco. Gli ultimi minuti scorrono senza particolari sussulti, con l’ingresso dei giovani Barbante e Sarto (2 punti per lui). Il match si chiude sul 77-59, con Treviso Basket che sigilla il secondo posto in campionato realizzando il record di punti in Regular Season.
Prossimo appuntamento al PalaVerde domenica 28 alle ore 18 per Gara1 degli ottavi di Playoff contro la 2B Control Trapani.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – A.P.U. GSA UDINE 77-59

DE’ LONGHI: Logan 21 (3/4, 5/11), Imbrò 10 (2/4, 2/4), Burnett 6 (1/5, 1/5), Severini 6 (2/4 da 3), Tessitori 9 (2/5, 1/2); Sarto 2 (1/1, 0/1), Alviti 9 (3/3 da 3), Barbante (0/2 da 2), Chillo 6 (3/5, 0/1), Uglietti 4 (2/4, 0/1), Lombardi 4 (2/3, 0/1). All.: Menetti.
A.P.U. GSA: Pinton 6 (0/1, 2/4), Penna 2 (0/2, 0/1), Simpson 9 (1/2, 1/3), Powell 15 (5/10, 1/2), Pellegrino 18 (7/11, 0/1); Mortellaro (0/5 da 2), Amici 7 (2/5, 0/4). N.e.: Visentini, Cautiero, Chiti, Nikolic. All.: Martelossi.
ARBITRI: Rudellat, Costa, Meneghini.
NOTE: pq 24-16, sq 48-30, tq 65-47. Tiri liberi: TV 3/7, UD 15/24. Rimbalzi: TV 7+22 (Tessitori 3+2), UD 14+29 (Pellegrino 3+10). Assist: TV 19 (Imbrò 5), UD 11 (Pinton e Amici 3). Spettatori: 4713

Gli altri risultati:

 XL Montegranaro-Hertz CA        102-104
 Bakery PC-Assigeco PC              84-81
 Bondi FE-OraSì RA                      77-84
 Lavoropiù BO-Cimorosi Roseto   92-81
 Unieuro Forlì-La Natur.Imola dts  100-97
 Termoforgia Jesi-Pompea MN        81-87
 Tezenis VR-Baltur Cento                74-70

La classifica:
           
 LAVOROPIU' BO      50   OraSì Ravenna     26
 De'Longhi TV          48   Le Natur.Imola     24
 XL Montegranaro     46   Bondi Ferrara      22
 Tezenis Verona       38   Assigeco PC         22
 GSA Udine              36   Hertz Cagliari       22
 Unieuro Forlì                 32   Bakery PC                18
 Pompea Mantova         30   Baltur Cento             18
 Cimorosi Roseto          30   TermoforgiaJesi         18

Promossa in A1: Fortitudo.
Ai playout: Bakery e Cento
Retrocede: Jesi.

 La griglia playoff:


Treviso-Trapani
Rieti-Forli'
Verona-Casale Monferrato
Treviglio-Roseto
Capo D'Orlando-Ravenna
Udine-Biella
Bergamo-Mantova
Montegranaro-Latina