Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIŁ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il restauro verrą finanziato grazie al ministero del Beni culturali

100 MILA EURO PER LA CHIESE DEL CARMINE

Il sindaco e deputato Angela Colmellere: "Luogo simbolo della spiritualitą"


MIANE. Il restauro del santuario della Madonna del Carmine, a Visnà di Miane, godrà anche del finanziamento di 100.000 euro concesso con urgenza dal Ministero dei Beni culturali su interessamento del sindaco e deputata Angela Colmellere.

Ne ha dato l’annuncio il parroco domenica scorsa nel foglietto parrocchiale, e Colmellere conferma l’importante stanziamento che il Governo ha concesso per il restauro celere di uno dei luoghi storici più importanti per la comunità mianese.

“Si tratta – specifica il sindaco - di risorse che il Ministero concede ad opere artistiche, culturali, storiche a rischio cedimento, per il restauro urgente. Per quanto riguarda quel Santuario, cuore della devozione della comunità, il recupero è più che necessario, ed infatti lo stesso parroco con la Sovrintendenza ha elaborato un progetto sul quale sarà convogliato anche il finanziamento statale. Ho lavorato personalmente per mesi per la concessione di questo contributo, e sono felice che la parrocchia possa far conto anche del sostegno dello Stato, com’è giusto che sia”.

Il Santuario della Madonna del Carmine sorge a circa 500 metri di altitudine; è stato eretto nel 1819 in una località da sempre devota alla Madonna che aveva protetto il paese da una grave calamità. Già nel 1696 un documento ecclesiastico riporta per la prima volta l’esistenza del “Romitorio del Carmine” affidato alla custodia di un eremita; fu poi nel 1819 che la struttura preesistente venne ingrandita ed abbellita.

“Per i mianesi – conclude Colmellere – quel Santuario è particolarmente prezioso perché conduce alla Grotta del Landrel, luogo di speciale devozione popolare che a breve inaugureremo in una sua veste rinnovata e più facilmente accessibile. Anche grazie al finanziamento statale, vogliamo che la rinnovata Chiesa del Carmine e la grotta col relativo diventino meta di pellegrinaggio, luogo magnifico e bellissimo dove abbracciare la fede in modo profondo, con emozione, preghiera, silenzio”.