Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"In Europa si giocano le grandi sfide: ambiente, immigrazione, solidarietà sociale"

NELLA MARCA IL PD LANCIA LA SFIDA ALLA LEGA ALLE EUROPEE

Presentati i candidati trevigiani Laura Puppato e Antonio Calò


TREVISO - contemporanee: i cambiamenti climatici, le migrazioni, le radicali trasformazioni del lavoro, le disuguaglianze sociali provocate dalla globalizzazione. Anzi, l’unica dimensione possibile, in un mondo in cui i singoli stati nazionali sono troppo piccoli e deboli non solo di fronte alle superpotenze geopolitiche Usa, Russia e Cina, ma anche di fronte alle multinazionali planetarie dell’economia e della finanza.

Il Partito democratico, anche nella Marca, vuole ripartire proprio dalle elezioni europee del prossimo 26 maggio.
Due i candidati trevigiani, per i quali il responsabile della comunicazione Roberto Grigoletto chiede il sostegno di tutti gli elettori locali: Laura Puppato e Antonio Calò. La prima, ex sindaco di Montebelluna, capogruppo in consiglio comunale e, da ultimo, senatrice, nella scorsa legislatura, che proprio dalle oltre 60mila preferenze ottenute alle europee dieci anni fa, aveva iniziato la sua ascesa nazionale.
Calò è il professore trevigiano divenuto noto per aver accolto in casa proprio un gruppo di migranti. E ora propone di istituzionalizzare questo sistema.
I candidati non si nascondono come l’Unione debba essere profondamente riformata, ma ribadiscono che un’Unione efficiente e aperta sia l’antidoto al risorgere dei nazionalismi, causa delle tragedie novecentesche.
A sostenere la campagna, il 26 aprile arriverà a Treviso anche l’ex ministro Carlo Calenda, capolista nella circoscrizione Nordest.
Il segretario provinciale Giovanni Zorzi non nega che la sfida contro la Lega e il centrodestra sarà ardua, soprattutto in questo territorio.