Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

LE DONNE DI COLDIRETTI RINGRAZIANO I CITTADINI

IN 1500 ALLA FESTA DELLA TOSATURA DI FREGONA


FREGONA. Sono 1500 le persone che hanno passato la Pasquetta ad Osigo di Fregona partecipando alla "Festa della Tosatura" organizzata da Donne Impresa Coldiretti Treviso. Katy Mastorci titolare con il marito Manuel dell'azienda VitiOviTec e' la vera animatrice dell'iniziativa giunta alla terza edizione e che quest'anno, grazie alla collaborazione con la Pro Loco e altre associazioni locali, ha registrato numeri importanti. "Uno sforzo organizzativo notevole -commenta Katy Mastorci - ripagato dalla presenza di intere famiglie che hanno vissuto con noi pastori l'esperienza di un lavoro carico di significati: dalla tutela del territorio, al presidio ambientale, dalla produzione di tipicita' al confronto con le aree urbanizzate". "C'e' una proposta di legge depositata a Venezia a Palazzo Ferro Fini - spiega Chiara Bortolas vice presidente nazionale delle imprenditrici Coldiretti - con queste manifestazioni legate alle scadenze naturali di stagione abbiamo inteso promuoverla per sostenere lo sviluppo delle vie dei pascoli, quei percorsi persi nella memoria come rischia di essere dimenticata la pastorizia errante nonostante le nuove generazioni scelgano di praticarla imbattendosi in divieti di transito e sanzioni amministrative". "Non possiamo lasciare che il problema si riproponga, la nostra responsabilita' di dirigenti ci sollecita ad intervenire anche legislativamente - ha detto Valentina Galesso responsabile padovana reduce dall'evento del primo gregge di mille pecore in Prato della Valle - anche questo e' un contributo alla liberta' di essere agricoltori". Le donne di Coldiretti, in versione agritata, tutor della spesa e abili tessitrici, ricordano che anche in questa occasione sono state raccolte le firme per la petizione #stopciboanonimo ulteriore sostegno alla richiesta di trasparenza in Unione Europea sulla provenienza dei prodotti agroalimentari.