Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

LE DONNE DI COLDIRETTI RINGRAZIANO I CITTADINI

IN 1500 ALLA FESTA DELLA TOSATURA DI FREGONA


FREGONA. Sono 1500 le persone che hanno passato la Pasquetta ad Osigo di Fregona partecipando alla "Festa della Tosatura" organizzata da Donne Impresa Coldiretti Treviso. Katy Mastorci titolare con il marito Manuel dell'azienda VitiOviTec e' la vera animatrice dell'iniziativa giunta alla terza edizione e che quest'anno, grazie alla collaborazione con la Pro Loco e altre associazioni locali, ha registrato numeri importanti. "Uno sforzo organizzativo notevole -commenta Katy Mastorci - ripagato dalla presenza di intere famiglie che hanno vissuto con noi pastori l'esperienza di un lavoro carico di significati: dalla tutela del territorio, al presidio ambientale, dalla produzione di tipicita' al confronto con le aree urbanizzate". "C'e' una proposta di legge depositata a Venezia a Palazzo Ferro Fini - spiega Chiara Bortolas vice presidente nazionale delle imprenditrici Coldiretti - con queste manifestazioni legate alle scadenze naturali di stagione abbiamo inteso promuoverla per sostenere lo sviluppo delle vie dei pascoli, quei percorsi persi nella memoria come rischia di essere dimenticata la pastorizia errante nonostante le nuove generazioni scelgano di praticarla imbattendosi in divieti di transito e sanzioni amministrative". "Non possiamo lasciare che il problema si riproponga, la nostra responsabilita' di dirigenti ci sollecita ad intervenire anche legislativamente - ha detto Valentina Galesso responsabile padovana reduce dall'evento del primo gregge di mille pecore in Prato della Valle - anche questo e' un contributo alla liberta' di essere agricoltori". Le donne di Coldiretti, in versione agritata, tutor della spesa e abili tessitrici, ricordano che anche in questa occasione sono state raccolte le firme per la petizione #stopciboanonimo ulteriore sostegno alla richiesta di trasparenza in Unione Europea sulla provenienza dei prodotti agroalimentari.