Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La De Longhi passa da +21 a +7, poi ci pensa Logan

TVB PORTA A CASA GARAUNO, TRAPANI BATTUTA 71-59

Ottima prova di Burnett, siciliani mai domi


TREVISO - Iniziano bene i playoff per la De Longhi, che supera in garauno Trapani soffrendo però nella ripresa. I  primi tre minuti del match sono molto equilibrati ed evidenziano sin da subito la scelta tattica di coach Parente che schiera una zona difensiva con il solo Miaschi in marcatura a uomo su Logan. Ai primi due punti di Renzi risponde Imbrò su penetrazione. TVB adatta il proprio gioco offensivo sulla difesa granata, colpevole di lasciar libero prima Logan e poi Imbrò (10 punti in 4 minuti), che di lì a poco sarà protagonista di un parziale di 5-0 che vale il 15 a 9. A risultare sorprendente è la difficoltà a rimbalzo della De’Longhi, con Lombardi richiamato in panchina dopo aver commesso 2 falli e con Clarke e Miaschi che realizzano subendo fallo: la 2B Control è pienamente in partita (15-14). Severini realizza con una pregevole acrobazia subendo anche fallo, la tripla del “Professore” e i suoi due liberi dopo una corsa tutto campo prima della sirena chiudono il primo quarto di gioco con TVB avanti di sei lunghezze (23-17). Miaschi e Mollura mantengono invariato il divario prima che la De’Longhi prenda definitivamente il largo, pur senza fare cose eccezionali in attacco. I siciliani accusano definitivamente il colpo a causa dell’asfissiante difesa trevigiana. Gli spazi nell’area dei padroni di casa si chiudono definitivamente (due stoppate di Chillo e Burnett) e anche le conclusioni dai 6.75 (0/13) non ne vogliono sapere di entrare (31-22). Non trovando punti in attacco da Lombardi e Tessitori, coach Menetti decide di affidarsi alla coppia (protagonista del secondo quarto) Burnett-Alviti che realizza ben 12 punti dei 17 totali di TVB. Tessitori in appoggio al vetro realizza i suoi primi due punti del match su azione per il definitivo 40 a 24. Al rientro in campo Burnett prosegue la sua inarrestabile marcia realizzativa (dopo i centri di Tessitori e Lombardi), siglando il parziale di 6-0 che tiene avanti la De’Longhi sul +19 (50-29). Per i siciliani Miaschi e Renzi (il migliore dei suoi con 12 punti messi a referto) tornano a segnare, ma Tessitori è bravo ad appoggiare al tabellone il canestro del 42 a 24. L’ex Pesaro Clarke torna ad impensierire la difesa trevigiana (8pt) insieme ad Ayers e Marulli che si sbloccano da oltre l’arco. La prima bomba di Clarke e il quarto punto personale di Severini chiudono il terzo quarto sul punteggio di 58 a 43 in favore di TVB. La prima bomba di Clarke è stata un campanello d’allarme in casa trevigiana: la squadra di coach Menetti accusa un totale blackout in attacco (un solo punto in 5 minuti) e lascia spazio al condottiero di Trapani Clarke che realizza il parziale di 5-0 che vale il -8 (59-52). A scacciare le streghe dei 3800 del Palaverde ci pensano rispettivamente Burnett, Lombardi (tornato concreto sia in attacco che in difesa) e il messia Logan: la sua terza bomba di serata ricaccia gli ospiti sul -12 (66-54). La tripla di Burnett (20pt per lui) chiude definitivamente il discorso e regala gara1 (71-59 il punteggio finale) a TVB che tornerà al Palaverde martedì alle ore 20.30.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – 2B CONTROL TRAPANI 71-59

DE’ LONGHI: Logan 11 (3/4 da 3), Imbrò 13 (2/3, 3/10), Burnett 20 (4/9, 2/5), Lombardi 4 (2/3, 0/1), Tessitori 9 (3/8, 0/2); Chillo 4 (1/2 da 2), Uglietti 1 (0/4, 0/3), Severini 4 (2/2, 0/1). N.e.: Sarto, Saladini, Barbante. All.: Menetti.
2B CONTROL: Miaschi 8 (4/6, 0/3), Clarke 16 (3/9, 3/6), Pullazi 3 (1/3, 0/3), Ayers 5 (1/4, 1/4), Renzi 12 (6/10, 0/1); Artioli (0/1 da 2), Czumbel 2 (0/1 da 3), Mollura 6 (2/4, 0/1), Marulli 3 (0/1, 1/6), Nwohoucha 4 (2/2 da 2). All.: Parente
ARBITRI: Ciaglia, D’Amato, Pellicani.
NOTE: pq 23-17, sq 40-24, tq 58-43. Tiri liberi: TV 14/22, TP 6/10. Rimbalzi: TV 15+32 (Tessitori 4+2, Alviti 2+4), TP 11+25 (Clarke 1+5). Assist: TV 16 (Imbrò 4), TP 7 (Clarke 4). Spettatori: 3874

Così garauno degli ottavi di finale:

 Benfapp Capo d'O.-OraSì RA          94-79
 GSA Udine-Edilnol Biella                 81-72
 Azimut BG-Pompea Mantova          94-85
 XL Montegranaro-Benacquista LT    81-79
 De Longhi TV-2B Control TP            71-59
 Zeus Energy RI-Unieuro Forlì           74-71
 Tezenis Verona-Novipiù Casale       78-76
 Remer Treviglio-Cimorosi R.  dts      73-75