Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ritardi e guasti al sistema non fermano la scadenza il 30 aprile

PACE FISCALE: 725 MILA DOMANDE, SITO IN TILT

Baratto (FI): “proroga necessaria per garantire contribuenti”


TREVISO. Oltre 725 mila domande di adesione al provvedimento sulla pace fiscale che permette il pagamento a saldo e stralcio secondo percentuali definiti dalla legge delle cartelle esattoriali maturate tra il 2000 e il 2017. Un’adesione massiccia che ha messo in crisi gli uffici e i sistemi dell’Agenzia delle Entrate. La scadenza tuttavia incombe e malgrado i ritardi denunciati dalle associazioni dei commercialisti e degli esperti contabili non sembra esserci spazio per una proroga.
Ad intervenire è Raffaele Baratto, parlamentare di Forza Italia in Commissione Finanze “la proproga è un atto dovuto” afferma “negli anni della crisi” spiega il parlamentare trevigiano “migliaia di contribuenti hanno maturato debiti con il fisco, la pace fiscale era rivolta a loro ed ora rischiano di vedersi scippare l’opportunità di chiudere le loro vertenze a causa di malfunzionamenti e ritardi dell’Amministrazione Finanziaria.” Baratto continua “ il provvedimento era necessario, anche se avrebbe potuto prevedere norme più favorevoli, che avevamo più volte proposto” dice Baratto che si appresta a presentare un’interrogazione urgente “intermediari e professionisti chiedono un mese di tempo per la presentazione delle domande e credo il Governo debba dare dare loro ascolto. Si stima un gettito per il 2019 di oltre 900 milioni di €, denari che ci auguriamo vengano reinvestiti a favore delle imprese e non per rifinanziare il reddito di cittadinanza".