Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Electrolux, firmato l’accordo sulla banca ore solidale

DONA LE FERIE ALLA MOGLIE MALATA

La Cgil “Una buona prassi da esportare alle altre realtà del nostro territorio”


SUSEGANA. Firmato con Electrolux l’accordo sulla banca ore solidale, il primo in provincia con un grande gruppo del settore metalmeccanico. Le Organizzazioni sindacali di categoria FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL territoriali hanno siglato nella mattina di oggi, lunedì 29 aprile, l’intesa sull’applicazione della banca ore solidale per un dipendente dello stabilimento trevigiano di Susegana di Electrolux. A renderlo noto Enrico Botter, segretario generale FIOM CGIL di Treviso, che nell’esprimere soddisfazione per l’accordo, il primo di questo tipo in provincia firmato con un grande gruppo del settore metalmeccanico, guarda a esportare questa buona prassi anche in altre realtà del territorio, al fine di favorire le famiglie che possono incorrere in problematiche legate alla salute.

L’accordo, infatti, prevede e disciplina la possibilità da parte dei lavoratori di concedere su base volontaria e a titolo gratuito riposi e ferie, maturate e non ancora godute, a favore dei colleghi per consentire cure personali o per l’assistenza al coniuge e a figli minori che, per condizioni particolari di salute necessitino, appunto, di cure costanti. Il numero di ore cedute, dunque, sarà accreditato al collega sotto forma di permessi retribuiti da utilizzare, senza limiti temporali, per assenze dal lavoro dovute a cure mediche e degenze. Nel caso specifico, grazie a questa intesa, il marito potrà devolvere le sue ore di permessi e parte delle ferie alla moglie. Ma sono già tanti anche i colleghi della coppia che hanno chiesto informazioni per aiutare marito e moglie in questa difficile situazione: se lo vorranno, potranno donare le ore entro la fine di maggio.

“È proprio a partire dai grandi gruppi industriali che questa buona pratica di solidarietà può estendersi in tutto il contesto provinciale incidendo positivamente sulla vita familiare dei lavoratori in condizione di particolari necessità - sottolinea Enrico Botter -. Questo con Electrolux è il primo accordo che i metalmeccanici siglano unitariamente nel territorio. Un aspetto della contrattazione aziendale che cercheremo di esportare in altre realtà trevigiane”.