Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima è un polacco di 77 anni

PRECIPITA CON IL PARAPENDIO, MUORE TURISTA

L'incidente verso le 14 sul Monte Grappa


BORSO DEL GRAPPA. Un uomo è morto nel pomeriggio del 1 maggio dopo essere precipitato con il parapendio durante un lancio dal Monte Grappa. L'incidente è avvenuto poco dopo le ore 14.00. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore (Belluno) è decollato in direzione del Monte Grappa, e il parapendista è stato localizzato a Borso del grappa, nella frazione di Legnarola. Seguendo le coordinate indicate da un altro deltaplanista, l'equipaggio ha individuato il punto su un ripido pendio tra gli alberi e ha sbarcato nelle vicinanze con un verricello il tecnico del Soccorso alpino e un medico. Una volta raggiunto il pilota, un cittadino polacco di 77 anni, che da una prima ricostruzione era caduto per una cinquantina di metri, è stato possibile solo constatarne il decesso, dovuto ai traumi riportati. (ANSA)