Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nello spareggio playoff il Benetton cede solo nei minuti finali

LEONI AD UN SOFFIO DALLA LEGGENDA: MUNSTER VINCE 15-13

A Limerick l'unica meta è stata di Tavuyara


LIMERICK - Ad un soffio dal grande sogno delle semifinali: il Benetton esce mortificato da Thomond Park, sconfitto da 5 calci del Munster, quando l'unica meta è stata quella di Tavuyara. Una bgeffa concretizzatasi proprio nei minuti finali dopo che per un paio di volte i Leoni, portatisi a tre metri dalla meta, avevano consegnato l'ovale nelle mani irlandesi.  Al 16' meta annullata al Munster per avanti di Berine, ma al 23' i padroni di casa sbloccano il risultato con calcio di Bleyendaal. Immediata la replica dei biancoverdi: dopo due minuti ecco il pari, di Tommaso Allan, sempre dalla piazzola. Allo scadere del primo tempo la marcatura:

Benetton nei 22 avversari, superiorità a largo, palla che passa da Hayward a Zanon, infine a Tavuyara che corre sull'out destro schiaccia sulla bandierina. All'inizio della ripresa Bleyendaal accorcia su punizione. Al 47' Treviso sfiora la seconda meta: ripartenza di Tebaldi, palla a Bigi, psi inseriscono Ioane e Hayward, ma l'offload decisivo non è controllato da Steyn che commette in avanti. Al 50' il fenomenale Ratuva evita quattro placcaggi, ed offre un offload per Faiva: anche in questo caso il pallone sfugge di mano. Al 60' un fuorigioco di Murray regala ad Allan il calcio del nuovo +7. Con due punizioni Munster riesce a portarsi sul -1 punendo l'indisciplina di Treviso: 12-13. Al 72' Treviso sfiora nuovamente la meta dopo una serie di pick and go. Pulitura in ruck di Munster, nell'azione Duvenage va giù e Munster recupera la palla in modo non limpidissimo. Infine la punizione decisiva al 77' per un tenuto su Stander permette ad Hanrahan di portare Munster in vantaggio da metà campo. Inutili i tentativi disperati di drop da parte di Rizzi ed Hayward. Che peccato.

MUNSTER-BENETTON 15-13

BENETTON Hayward; Tavuyara, Zanon (26’ st Sgarbi), Morisi, Ioane; Allan (36’ st Rizzi), Duvenage (36’ st Tebaldi); Halafihi, Steyn, Negri (10’ st Budd); Ruzza, Lazzaroni (10’ st Herbst); Riccioni (22’ st Pasquali), Bigi (7’ st Faiva), Quaglio (7’ st Appiah). All. Crowley.

MARCATORI: pt 22’ cp. Bleyndaal (M), 25’ cp. Allan (T), 39’ m. Tavuyara tr. Allan (T); st 3’ cp. Bleyndaal (M), 19’ cp. Allan (T), 22’, 26’ 36’ cp. Hanrahan (M).
NOTE Man of the match: Tavuyara.