Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

MION VENTOLTERMICA REALIZZA IL PIÙ GRANDE IMPIANTO PER RIFIUTI DI SINGAPORE


MASERADA - Mion Ventoltermica Depurazioni S.p.A. di Maserada sul Piave realizzerà il più grande impianto di bioessiccazione di rifiuto solido urbano nella Repubblica di Singapore, secondo Paese al mondo per densità di popolazione con oltre 5 milioni di abitanti e uno dei principali centri finanziari mondiali.
Il sistema, completamente ideato e sviluppato da MVT con tecnologie sviluppate dalla stessa azienda trevigiana, tratterà 220.000 ton/anno di rifiuti da raccolta indifferenziata.
L’innovativo impianto consentirà di recuperarli e trasformarli in una nuova fonte di energia, anziché destinarli, come accade oggi, alla semplice discarica. I rifiuti verranno bioessiccati e l’umidità del materiale in ingresso ridotta del 50%. Si otterrà così un combustibile. ad alto potere calorifico, perfetto per rendere più efficienti gli attuali inceneritori, riducendone emissioni e impatto ambientale.
Gli odori emessi dall’impianto saranno completamente controllati mediante un sistema di trattamento dell’aria capace di convogliare e deodorare più di 200.000 mc/h di aria.
Tutto è stato pensato e progettato in modo da ottenere ottime performance e allo stesso tempo rispettare i ferrei limiti stabiliti dalla legislazione di Singapore.
Il progetto ha ottenuto l’approvazione e l’autorizzazione dalla “National Environment Agency (NEA)” di Singapore, ente equiparato al Ministero dell’Ambiente italiano. Per il quale Mion Ventoltermica ha realizzato anche un prototipo in scala
L’impianto vero e proprio sarà sviluppato e costruito realizzato nella sede produttiva dell’industria e successivamente installato dalla stessa nel centro urbano della metropoli asiatica.
“Il sistema, oltre ad avere un elevato livello tecnologico di gestione e controllo, – dichiara Paolo Mion, CEO di MVT – Mion Ventoltermica – è il più efficiente in termini di consumo energetico e presenta i più bassi costi di manutenzione del settore.
In aggiunta, mediante il software da noi progettato e sviluppato, i processi potranno essere gestiti e controllati in modo ottimale.
L’impianto è decisamente la più importante realizzazione in questo settore, nello stato di Singapore, sia per dimensioni che per innovazione tecnologica, ed è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento per l’intero Sud Est asiatico”.