Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

PROVE DI FUSIONE TRA VENEZIA-ROVIGO E ASSINDUSTRIA VENETOCENTRO


VENEZIA - Prove di matrimonio per costituire una super Confindustria veneta. Dopo la fusione tra Treviso e Padova che nel giugno dell’anno scorso ha dato vita ad Assindustria Venetocentro, ora anche Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo si prepara ad entrare nell’aggregazione.
Il consiglio di presidenza l’associazione degli industriali di Venezia e Rovigo, infatti, ha deliberato all’unanimità di avviare un confronto con la consorella trevigian-padovana per verificare le condizioni di un’unione. Successivamente, l’ordine del giorno ha ricevuto anche l’approvazione del Consiglio Generale.
Se l’iter andrà a buon fine, nascerà un’organizzazione dal quasi 5mila imprese e 248mila addetti, la seconda in Italia dopo Assolombarda.
“Sono profondamente soddisfatto per la fiducia manifestata dagli organi associativi, stante la delicatezza e la profonda valenza del mandato ricevuto – dichiara Vicenzo Marinese, Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo –. L’eventuale aggregazione tra le territoriali vuole e deve essere un elemento di forza e di spinta propulsiva alle dinamiche regionali, il cui coordinamento e rappresentanza sono competenza di Confindustria Veneto”. Il presidente assicura che, in ogni caso, la Confidustria regionale non perderà ruolo e prerogative.
Insieme, i territori di Venezia e Rovigo fatturano 39,6 miliardi e contano 184.856 lavoratori.