Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

PROVE DI FUSIONE TRA VENEZIA-ROVIGO E ASSINDUSTRIA VENETOCENTRO


VENEZIA - Prove di matrimonio per costituire una super Confindustria veneta. Dopo la fusione tra Treviso e Padova che nel giugno dell’anno scorso ha dato vita ad Assindustria Venetocentro, ora anche Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo si prepara ad entrare nell’aggregazione.
Il consiglio di presidenza l’associazione degli industriali di Venezia e Rovigo, infatti, ha deliberato all’unanimità di avviare un confronto con la consorella trevigian-padovana per verificare le condizioni di un’unione. Successivamente, l’ordine del giorno ha ricevuto anche l’approvazione del Consiglio Generale.
Se l’iter andrà a buon fine, nascerà un’organizzazione dal quasi 5mila imprese e 248mila addetti, la seconda in Italia dopo Assolombarda.
“Sono profondamente soddisfatto per la fiducia manifestata dagli organi associativi, stante la delicatezza e la profonda valenza del mandato ricevuto – dichiara Vicenzo Marinese, Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo –. L’eventuale aggregazione tra le territoriali vuole e deve essere un elemento di forza e di spinta propulsiva alle dinamiche regionali, il cui coordinamento e rappresentanza sono competenza di Confindustria Veneto”. Il presidente assicura che, in ogni caso, la Confidustria regionale non perderà ruolo e prerogative.
Insieme, i territori di Venezia e Rovigo fatturano 39,6 miliardi e contano 184.856 lavoratori.