Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Raccolta firme per l'aumento dell'indennitą notturna

TURNI DI NOTTE, FIRMANO IN MILLE INFERMIERI

Secondo i sindacati l'aumento manca da 16 anni


TREVISO. Meno di 15 euro netti di indennità per garantire diagnosi, cure e assistenza ai pazienti durante la notte. Raccolta firme fra i lavoratori della Ulss 2 Marca Trevigiana per chiedere all’Azienda sanitaria l’aumento dell'indennità di turno notturno del personale ferma dal 2003. Hanno aderito già in 1.100 fra infermieri, operatori socio-sanitari, addetti all’assistenza, ostetriche, tecnici di radiologia e di laboratorio alla petizione lanciata dalla Cisl Fp Belluno Treviso per rivendicare l’applicazione del nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018, che prevede la possibilità di aumentare a livello aziendale alcuni istituti economici.

L’indennità per le notti attualmente riconosciuta dall’azienda socio-sanitaria trevigiana è ferma a 2,40 euro lordi all’ora da ben 16 anni. Il che significa che per un turno notturno in Pronto Soccorso e nei reparti che garantiscono assistenza e cura ai cittadini 24 ore su 24 il personale sanitario chiamato a lavorare nelle 8 ore di turno della notte riceve un indennizzo inferiore ai 15 euro netti.

“Una somma irrisoria, mai rivalutata dal 2003 ad oggi - spiega Paolo Cendron della Cisl Fp, responsabile sindacale per il Distretto di Treviso dell’Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana - che non dà il giusto riconoscimento ai circa 2.200 lavoratori e lavoratrici del comparto che affrontano i turni notturni in un contesto professionale e organizzativo reso complesso anche dalla carenza di personale che affligge la Ulss territoriale, con conseguenti richieste di doppi turni, sostituzione ferie e continue emergenze per far fronte alla carenza di organico. Le graduatorie da cui attingere per le assunzioni a tempo indeterminato degli assistenti socio-sanitari sono esaurite da due anni e nei reparti mancano ben 150 OSS, che ci si augura saranno assunti nei prossimi mesi quando sarà finalmente fatto il nuovo concorso a livello regionale”.