Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pronti i primi restauri ma è caccia agli sponsor

RESTAURI DEGLI AFFRESCHI IN CALMAGGIORE

Le prime due opere restaurate grazie ai Lions


TREVISO. Sono stati svelati alla città i primi due restauri degli affreschi di Calmaggiore.
Opere d'arte sacra che hanno permesso a Treviso di potersi fregiare del titolo di “Urbs Picta”, riportate in vita grazie ai pregevoli lavori di restauro conservativo curati dal restauratore Antonio Costantini. Un restauro che, ha sottolineato Costantini, è improcastinabile se si vogliono recuperare gli antichi affreschi.
Di fondamentale importanza il Service del Lions Club Treviso Host che ha investito nel progetto.
Tredici gli affreschi in totale che saranno restaurati nel giro di tre anni, 80.000 euro il valore totale del restauro. "C'è sicuramente bisogno di altri sponsor per completare l'opera" ha affermato l'Assessore alla Cultura Lavinia Colonna Preti.
Al momento le figure già restaurate sono l'affresco della “Madonna in trono con Bambino tra S. Giovanni Battista e S. Sebastiano, nei pressi del civico 29 di Calmaggiore, e l'Affresco “Madonna in trono con Bambino” vicino al civico 11, opere datate tra la fine del XV e gli inizi del XVI secolo. Lavori di restauro conservativo che non hanno alterato i colori originali per ridonare ai cittadini e ai visitatori le opere il più fedele possibile a come erano state create.