Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A finire nei guai una 52 enne di Revine Lago

FALSE POLIZZE VITA, TRUFFA DA 27 MILA EURO

Due clienti minacciati si sono rivolti ai carabinieri


CISON DI VALMARINO. Aveva fatto sottoscrivere delle polizze assicurative sulla vita false a due cittadini residenti a Revine e Farra di Soligo, riuscendo ad intascare 27 mila euro. Quando i clienti avevano chiesto la testituzione delle somme e degli interessi maturati era arrivata anche a minacciarli. Una 52 enne di Revine Lago, subagente assicurativo con alcuni precedenti penali è stata denunciata per truffa, minacce e appropriazione indebita. La donna è accusata anche di aver violato le norme antiriciclaggio. A scoprire il raggiro sono stati i carabinieri dopo al denuncia presentata dai clienti truffati.