Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 garauno tutta in salita nei quarti di finale

SENZA LOMBARDI E LOGAN TVB CERCA L'IMPRESA CON RIETI

Menetti: "Vorrei che fosse una notte magica"


TREVISO -  Iniziano i quarti di finale dei playoff e la De Longhi, per garauno contro Rieti alle 18 al Palaverde, dovrà fare a meno di Eric Lombardi, che domani si opera a Coneglianio per la rottura del tendine d'Achille, e David Logan, vittima di un affaticamento muscolare ad una coscia. Dice coach Menetti: "Senza di loro dovremo dividerci la leadership, sfruttare tutte le nostre qualità. D’altra parte in regular abbiamo giocato sei gare senza un americano, per scelta, e abbiamo perso solo a Verona. Quindi vorremmo che fosse una notte magica: l’unico che può sostituire Logan è il pubblico.  Giocheranno anche i nostri giovani, in campo li voglio vedere spensierati, non preoccupati, devono giocare con grande coraggio. Come tutta la squadra. Siamo usciti bene dalla serie con Trapani, devo dire che sono molto soddisfatto, ho visto tanta consapevolezza, segno che stiamo crescendo. Mezzora prima di garacinque avevo capito che avremmo vinto, ed anche ora ho tutta la fiducia possibile nei ragazzi e nella società.”