Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre 250 giocatori in gara, tra loro anche 20 atleti paralimpici

I CAMPIONI DEL BILIARDO SI SFIDANO A TREVISO

Al Bhr Hotel un importante torneo internazionale


QUINTO - I campioni del biliardo si sono sfidati nella Marca. Oltre 250 giocatori si dati appuntamento al Dynamic Billard European Championship: oltre ai consueti tornei maschile e femminile, la manifestazione ha visto anche una nutrita partecipazione di atleti paralimpici, con una ventina di rappresentanti. A conferma della caratura internazionale della manifestazione, i contendenti e i loro sostenitori sono giunti da più di quaranta paesi tra Europa, Medio Oriente e Stati Uniti.
Ad ospitare la competizione sportiva il Bhr Hotel, tra Quinto e Paese: le sale del centro congressi sono state letteralmente occupate dai tavoli verdi. Con significativi risvolti sull’indotto turistico, come ricorda il direttore del Bhr, Tiziano Simonato: “L’evento oltre ad aver generato 2000 pernottamenti in poco più di due settimane, con un’occupazione pressoché totale di tre fra le più grandi strutture alberghiere, è stato reso possibile grazie alla facile raggiungibilità di Treviso, con un sistema aeroportuale Venezia-Treviso, in grado di collegare le principali città del Nord e Centro Europa con scalo diretto a Treviso e i voli intercontinentali di Venezia. Tutto ciò per ribadire l’assoluta importanza strategica delle infrastrutture per lo sviluppo turistico di un territorio”. “In questi ultimi anni Treviso – ricorda ancora il manager - ha investito molto nella promozione degli eventi, grazie alle nuove strutture alberghiere e congressuali realizzate proprio per favorire il turismo congressuale, ovvero quel segmento a più alto valore, con importanti ricadute nell’economia del nostro territorio”.