Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutto esaurito al Teatro comunale per il concerto dell'Orchestra Filarmonica

I SOLISTI E TAGLIAMENTO INCANTANO IL COMUNALE

Lunga ovazione per il solista trevigiano Paolo Tagliamento


TREVISO. La magia del violino di Paolo Tagliamento accompagnata dall'orchestra sinfonica de "I Solisti di Radio Veneto Uno" ha incantato il Teatro comunale "Mario del Monaco" di Treviso. Tutto esaurito in una serata che ha visto il debutto con l'orchestra trevigiana del direttore Massimo Raccanelli. La serata è iniziata con le note del Concerto per Violino ed Orchestra opera 77 di Johannes Brahms, vero caposaldo della musica e della storia del repertorio violinistico. Alla fine lungo e interminabile applauso dei 700 presenti.

 "Riportare Treviso ad essere la piccola Atene" era il motto della serata che si è aperta con le parole di Lavinia Colonna Preti assessore alla Cultura del Comune: "La musica classica e Radio Veneto Uno sono uno dei fiori all'occhiello della città e con loro i cinquanta musicisti, grandi professioni che da anni calcano i più grandi palcoscenici mondiali affiancati da molti giovani dal talento indiscusso che rappresentano il meglio della "Scola Grande di Muscia Veneta", la prima mai esistita al mondo".

 La serata è proseguita con Felix Meldelsshon Bartholdy  e la Sinfonia n.4 Op. 90 più nota come "L'italiana", Una sinfonia in cui è virtuoso il dialogo tra fiati ed archi, una composizione frizzante che richiama ampiamente la cultura musicale italiana.Alla fine ancora applausi per un concerto trasmesso anche in diretta e seguito in tutto il mondo. Messaggi sono arrivati dal Messico e dalla Turchia con apprezzamenti per i Solisti di Radio Veneto Uno ma anche per la bellezza del Teatro trevigiano, il cuore pulsante della cultura e della bellezza della città.


NEL LINK IL CONCERTO INTEGRALE

 

 


 


Galleria fotograficaGalleria fotografica