Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'ennesima beffa dell'artista

BANKSY ESPONE IN PIAZZA SAN MARCO

Si finge artista di strada con un'opera di denuncia contro le grandi navi


L'ennesima beffa dell'inafferrabile Banksy è andata in scena in Piazza San Marco, a Venezia. La sua performance è un "No alle grandi navi" e una polemica nei confronti della Biennale d'Arte che non l'ha mai invitato ad esporre.
Il video è stato caricato ieri e ha ricevuto un milione di visualizzazioni dopo sole tre ore.
La scena in realtà si è svolta il 9 maggio scorso: un uomo che spinge un carretto colmo di cavalletti e quadri. Ben camuffato con sciarpa e cappello, ha allestito la sua mostra personale davanti alle Prigioni Vecchie. Un'installazione di 9 quadri con una grande nave da crociera che li collega tra loro. Poi si è seduto e ha finto di essere un artista di strada nascondendo il volto dietro a un giornale.
Banksy è stato allontanato da due vigili che però non gli hanno chiesto i documenti e lo hanno semplicemente invitato di andarsene se sprovvisto di autorizzazione.
Il misterioso artista ancora una volta non è stato identificato, neanche dalle telecamere di sorveglianza, e la sua identità, nemmeno questa volta, è stata rivelata.