Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La polizia recupera 1,3 chili di oro e gioielli

TESORO DA 1 MILIONE SOTTERRATO A CONEGLIANO

Le refurtiva era stata nascosta da tre albanesi accusati di 66 rapine e furti tra Belluno e Treviso.


CONEGLIANO. Avevano nascosto gli oggetti rubati in decine di furti e rapine sotto terra, in un bosco sulle colline coneglianesi. Gli agenti della squadra mobile di Pordenone, coadiuvati da un team di sommozzatori di Venezia hanno scavato a lungo riportando alla luce 1,3 chili di oro e preziosi, un valore di circa 1 milione di euro. Gli investigatori anno scavato in alcuni punti individuando dove una banda di albanesi (arrestata a inizio anno) aveva nascosto la refurtiva. Si tratta di preziosi rubati in oltre sessanta furti e rapine messe a segno tra Belluno, Treviso e Pordenone a partire da novembre 2018. Oltre ai gioielli è stata ritrovata una pistola e una cassaforte risultata rubata durante una rapina in villa a Sacile lo scorso 21 gennaio. I tre albanesi somno in carcere ma ora le indagini vanno avanti per accertare se siano i responsabili di altri colpi.

nel link il video del recupero della refurtiva