Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 iniziano le semifinali al Palaverde

TVB A CACCIA DELLA FINALE CONTRO TREVIGLIO

Coach Menetti: "E' l'avversario peggiore che potesse capitarci"


TREVISO - Domenica alle 18 al Palaverde inizia la semifinale playoff tra De Longhi Treviso e Remer Treviglio: TVB sarà ancora senza Logan, oltre a Lombardi: l'americano deve ancora recuperare pienamente dal problema alla coscia sinistra. Dice coach Max Menetti: “E' l'avversario peggiore che ci potesse capitare. Sono convinto che sarà una serie durissima, servirà la massima concentrazione da parte non solo dei ragazzi ma di tutti, tifosi e città compresa. Sarà una battaglia sportiva molto accesa: non possiamo accontentarci di essere arrivati qui, dobbiamo e vogliamo andare oltre, fare tutto ciò che è nelle nostre potenzialità. In settimana in palestra abbiamo lavorato bene, i giocatori sentono la sfida, li ho visti molto attenti.”
-Loro arrivano da dieci partite, voi da una lunga sosta.
“A questo livello, un livello che si sta alzando sempre più, non esistono pressione né stanchezza ma solo la volontà di tirar fuori il meglio che ognuno ha. Tutti, nessuno escluso, dovranno fare la propria parte, ci servirà emotività positiva, quella che ci fa superare i momenti di difficoltà che per forza di cose ci saranno.”
Nell'altra semifinale di fronte Capo d'Orlando-Bergamo.