Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 18 iniziano le semifinali al Palaverde

TVB A CACCIA DELLA FINALE CONTRO TREVIGLIO

Coach Menetti: "E' l'avversario peggiore che potesse capitarci"


TREVISO - Domenica alle 18 al Palaverde inizia la semifinale playoff tra De Longhi Treviso e Remer Treviglio: TVB sarà ancora senza Logan, oltre a Lombardi: l'americano deve ancora recuperare pienamente dal problema alla coscia sinistra. Dice coach Max Menetti: “E' l'avversario peggiore che ci potesse capitare. Sono convinto che sarà una serie durissima, servirà la massima concentrazione da parte non solo dei ragazzi ma di tutti, tifosi e città compresa. Sarà una battaglia sportiva molto accesa: non possiamo accontentarci di essere arrivati qui, dobbiamo e vogliamo andare oltre, fare tutto ciò che è nelle nostre potenzialità. In settimana in palestra abbiamo lavorato bene, i giocatori sentono la sfida, li ho visti molto attenti.”
-Loro arrivano da dieci partite, voi da una lunga sosta.
“A questo livello, un livello che si sta alzando sempre più, non esistono pressione né stanchezza ma solo la volontà di tirar fuori il meglio che ognuno ha. Tutti, nessuno escluso, dovranno fare la propria parte, ci servirà emotività positiva, quella che ci fa superare i momenti di difficoltà che per forza di cose ci saranno.”
Nell'altra semifinale di fronte Capo d'Orlando-Bergamo.