Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Leopoldo Metlicovitz. L'arte del desiderio"

VISITE GUIDATE PER METLICOVITZ

Il Museo Salce propone visiste guidate con guide esperte


Il Museo nazionale Collezione Salce di Treviso, in collaborazione con l'associazione culturale Heritage Italy, propone un nuovo calendario di visite guidate alla mostra da poco inaugurata dedicata al cartellonista, scenografo e pittore Leopoldo Metlicovitz (Trieste 1868 – Ponte Lambro 1944). Un viaggio nell'eleganza della Belle Epoque, nel segno di un artista versatile che contribuì a creare un'eccellenza italiana, come Casa Ricordi.  Sarà un'occasione per singole persone, famiglie, coppie o piccoli gruppi di amici, di assaporare il percorso espositivo accompagnati da guide esperte.
Leopoldo Metlicovitz è l’autore di decine di manifesti memorabili dedicati a prodotti commerciali e industriali, ma anche a grandi eventi come l’Esposizione internazionale di Milano del 1906, a famose opere liriche (Madama Butterfly, Manon Lescaut, Turandot) e a film dell’epoca del muto (primo fra tutti Cabiria, storico precursore del kolossal).
Assieme ad artisti quali Hohenstein, Laskoff, Terzi e al più giovane concittadino Marcello Dudovich, Metlicovitz operò per decenni alle Officine Grafiche Ricordi di Milano, dopo un avvio come pittore paesaggista nella città natale e un apprendistato come litografo in uno stabilimento grafico di Udine.
Fu proprio grazie all’intuito di Giulio Ricordi, che Metlicovitz poté esplicare, dagli ultimi anni dell’Ottocento, tutte le proprie potenzialità espressive, non solo come grande esperto dell’arte cromolitografica, ma pure come disegnatore e inventore di quegli “avvisi figurati” (così chiamati allora) che, affissi a muri e palizzate, mutarono il volto delle città con il loro vivace cromatismo, segnando anche in Italia la nascita di quell’arte della pubblicità sintonizzata su quanto il “modernismo” internazionale andava proponendo nelle arti applicate sotto i vari nomi di Jugendstil, Modern Style, Art Nouveau, Liberty.
Le visite guidate cominceranno sabato 1 giugno alle ore 16.00, e proseguiranno fino al 24 agosto nelle seguenti date:


GIUGNO
sabato 1 ore 16
domenica 9 ore 16
sabato 15 ore 16
domenica 23 ore 16
sabato 29 ore 16

LUGLIO
domenica 7 ore 16
sabato 20 ore 16

AGOSTO
domenica 4 ore 16
sabato 24 ore 16


Prenotazioni:
heritageitaly@gmail.com, oppure 340 2814124
Costi: Euro 4 + biglietto d'ingresso al museo (Euro 8 intero; Euro 4 ridotto; Euro 2 agevolato)
Luogo di incontro: biglietteria del museo (via Carlo Alberto 31, Treviso)

Le visite si effettueranno con un numero minimo di 5 partecipanti.

Info: www.collezionesalce.beniculturali.it