Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La precedente edizione della kermesse ha visto oltre 61mila visitatori

DBA GROUP PRESENTA LE SUE ULTIME NOVITÀ ALLA FIERA DI MONACO

L'azienda di Villorba mostrerà i nuovi sistemi di gestione di trasporti e infrastrutture


VILLORBA - Alla Fiera Transport Logistic di Monaco di Baviera dal 4 al 7 giugno, DBA Group rappresenta con orgoglio quella fetta di Bel Paese che produce tecnologie e soluzioni innovative per infrastrutture, ambiente e digitalizzazione dei processi di trasporto e della logistica. Quello di Monaco è un appuntamento biennale che combina prodotti, tecnologie e sistemi innovativi con competenze consolidate e un forte focus di vendita, finalizzato quest’anno sulla crescita sostenuta dell'e-commerce, la progressiva digitalizzazione dei processi logistici, l’impatto rivoluzionario di "Industria 4.0" su trasporti e logistica.
L’ultima edizione, quella del 2017, ha registrato la presenza di oltre 2 mila espositori, di 61 mila visitatori e di 200 conferenze di esperti.
DBA Group coglie l'occasione per presentarsi a Monaco con le sue società operative presenti in Italia, nei Balcani e in Asia che ad oggi hanno operato o operano in oltre 33 porti per far conoscere i propri software e i servizi ICT e di Ingegneria, realizzando un sistema completo di gestione, di monitoraggio in real time e di predizione sia dei flussi di trasporto che delle infrastrutture. Per le Infrastrutture e il loro ciclo di vita saranno presentati i software DBA Project plus e Altana; per la gestione dell’ambiente e monitoraggio energetico DBA Powergy+ e DBA EMS; per la gestione dei trasporti nei porti (marittimo, terminalistico, ferroviario) sarà presentata la suite PortLine, con la nuova soluzione di digital twin dell’infrastruttura portuale e nuovi moduli per la gestione ferroviaria. “Ci siamo posti la sostenibilità come obiettivo che accompagna la digitalizzazione in termini di cost saving per il cliente e abbiamo quindi indirizzato i nostri servizi e i prodotti alla gestione della complessità”, ha detto Francesco De Bettin presidente di DBA Group.
La ferrovia e l’intermodalità sono uno spazio in crescita in Europa e nei Paesi vicini e un nuovo business nel mondo dei servizi DBA Group. “Quest’anno ci presentiamo a Monaco con prodotti e capacità tecniche per la gestione dell’intero ciclo: all’esperienza ventennale nei port community system e ai prodotti per la gestione delle merci nei terminal aggiungiamo la parte ferroviaria e infrastrutturale che garantisce alle autorità portuali e ai gestori una più efficiente gestione energetica e manutentiva dell’infrastruttura, sia essa un building o un impianto. “La digitalizzazione delle operations”, ha concluso il presidente De Bettin, “l’intelligenza artificiale e sistemi IoT sono strumenti che, mentre alleggeriscono i costi per le imprese, possono ridurre significativamente anche l’impatto ambientale e i rischi per tutti i soggetti coinvolti”.