Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alcuni ex soci delle popolari venete hanno atteso il passaggio del Giro sul Montello

ARRIVA IL GIRO, PROTESTA CHOC DEGLI EX SOCI TRUFFATI

Striscioni ma anche tre fantocci impiccati


TREVISO. Il tam tam sui social era iniziato da qualche giorno e l'appuntamento era sul Montello di prima mattina per inscenare la loro protesta. Manifesti, striscioni e anche tre fantocci "impiccati" per far conoscere a tutto il Paese la loro condizione di ex soci delle popolari truffati e che da troppo tempo attendono i risarcimenti da parte dello stato. Alcuni esponenti del coordinamento Don Torta hanno manifestato in modo pacifico durante il passaggio del Giro d'Italia. La carovana rosa impegnata nella 19esima tappa, la Treviso-San Martino di Castrozza è transitata sul Montello poco dopo le 14 per poi scendere verso Biadene e dirigersi a Valdobbiadene. Gli striscioni sono in parte apparsi anche durante la lunga diretta Rai. E' stata una protesta pacifica, senza tensioni che non ha creato problemi come è accaduto invece ieri a Conegliano col il gesto di uno sconsidarato che prima del passaggio dei corridodi ha gettato un bicicletta sulla carreggiata costringendo i tre fuggitivi a schivare l'ostacolo. L'uomo è stato bloccato da alcuni tifosi e consegnato alla polizia che lo ha identificato. Si tratta di un nordafricano che non ha dato alcuna spiegazione al suo folle gesto. Secondo alcuni testimoni era in eveidente stato di ebbrezza.

Galleria fotograficaGalleria fotografica