Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Secondo match ball per la De Longhi per andare in finale

TVB TORNA A TREVIGLIO PER CHIUDERLA IN GARAQUATTRO

Alviti: "Vogliamo essere quelli del secondo tempo"


TREVISO - Garaquattro sabato alle 18 fra Treviglio e Treviso: vedremo se sarà spareggio o se la De Longhi riuscirà a qualificarsi alla finale dei playoff in 4 partite. Dice Davide Alviti:  “Noi non siamo quelli del primo tempo, venerdì abbiamo completamente sbagliato approccio, bisogna ripartire dalla ripresa. Sapevamo benissimo che in casa sua Treviglio non sarebbe stata quella del Palaverde eppure sembrava che non ce l’aspettassimo. Ad ogni modo si vince e si perde tutti assieme, non siamo certo giocatori egoisti, siamo rimasti uniti sino alla fine e questo è qualcosa che dovremo ripetere in garaquattro, partendo come avremmo voluto e dovuto fare in garatre, solidi, compatti, soprattutto con grande impatto difensivo. Una giornata storta può capitare ma non deve ripetersi.”