Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nei guai un 21 enne di San Biagio e una 18 enne di Roncade

DROGA PER LO SBALLO DI FINE SCUOLA, FERMATI DUE STUDENTI

I carabiniri hanno sequestrato dosi destinate alle feste studentesche di fine anno scolastico


SAN BIAGIO DI CALLALTA. Ecstasy, ketamina, hashish e marijuana: un vero e proprio bazar della droga quello sequestrato dai carabinieri a San Biagio di Callalta, nella casa di un 21enne. La droga era destinata con ogni probabilità alle feste per l'imminente fine dell'anno scolastico. Il giovane è stato arrestato. Con lui anche una complice, una studentessa 18enne di Roncade. Nelle prossime ore il giudice dovrà espremersi sulla convalida del provvedimento restrittivo. A eseguire il blitz antidroga sono stati i carabinieri di Vedelago che stavano indagando su una serie di truffe on-line, indagini che li hanno portati a perquisire la casa del 21 enne dove oltre alla droga sono stati ritrovati cellulari, bilancini di precisione e svariato materiale per il confezionamento delle dosi.