Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'autopsia sul corpo di Alessandro Sartor ha stabilito che non è stato ucciso dai colpi inferti nella collutazione

"UCCISO DA UN INFARTO"

Al vaglio anche i filmati delle telecamere


Alessandro Sartor, il 46 enne morto a Tovena CISON DI VALMARINO. Alessandro Sartor è morto a causa di un infarto e sul corpo non ci sono ferite tale poterlo uccidere. L'esito dell'autopsia sul corpo del caporeparto morto giovedi notte apre nuovi scenari su quello che è accaduto in Piazza a Tovena. Sartor era deceduto pochi minuti dopo l'arrivo con l'ambulanza in ospedale a Conegliano. Il giorno dopo due fratelli di Farra, Alberto e Francesco Stella erano stati fermati e accusati di rissa e omicidio preterintenzionale, il gip ieri li aveva scarcerati prevedendo per uno di loro i domiciliari e per l'altro l'obbligo di firma. I due fratelli si erano sempre dichiarati estranei e avevano detto al giudice che non avevano colpito Sartor, ma lo avevano visto accasciarsi a terra da solo. Ora la procura è in attesa di avere la relazione completa sull'autopsia saranno eseguiti ulteriori accertamenti per stabilire se la vittima soffrisse in qualche modo di una patologia. Nel frattempo i due fratelli sono in libertà senza alcun provvedimento restrittivo. Per chiarire cosa sia realmente accaduto a Tovena verranno analizzati anche i filmati delle telecamere di sorveglianza installate nelle vicinanze del luogo dove è avvenuta la tragedia.