Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco: "Altro passo della rivoluzione della mobilità"

A TREVISO SI PARCHEGGIA CON LA APP

Nuovo sistema per ricercare i posti liberi e pagare dal telefonino


TREVISO - Un nuovo strumento tecnologico per trovare parcheggio e orientarsi in città: l’amministrazione comunale di Treviso presenta TrevisoApp, applicazione per smartphone e tablet che offrirà la possibilità di essere guidati agli stalli liberi, verificare la disponibilità di aree dedicate al parcheggio e pagare la sosta.
Il nuovo servizio sarà scaricabile dagli appositi negozi virtuali di Apple e Google a partire dal 1° luglio e guiderà gli utenti fino al posto libero nell’area desiderata grazie ad un navigatore integrato con Google Maps. Non solo si potrà pure pagare la sosta mediante una card
TrevisoApp è stata progettata da Intercomp S.p.A. di Verona, la stessa azienda che ha ideato, brevettato e produce il sistema per la gestione della sosta a pagamento su strada Smart Parking Systems – iPark, installato ed in uso nel capoluogo della Marca dal 2010.
Proprio grazie all’integrazione con il sistema iPark, tutti gli utenti registrati potranno visualizzare su una mappa Google la disponibilità di posti liberi in tutte le vie del territorio comunale con un semplice zoom. Selezionando poi gli indicatori nella via desiderata sarà possibile visualizzare il dettaglio dei posti liberi e attivare direttamente sulla mappa la navigazione verso la via o la piazza selezionate. Tramite la nuova app sarà possibile effettuare il pagamento di una sosta occasionale, senza necessità di registrazione, utilizzando la propria carta di credito.
Tuttavia, registrandosi gli utenti avranno la possibilità di abilitare e ricaricare una TimeCard virtuale, utilizzabile per il pagamento della sosta a tempo, attivando e disattivando il pagamento all’inizio e alla fine della sosta.
«TrevisoApp rappresenta un altro passo verso la rivoluzione della mobilità voluta dalla nostra Amministrazione», le parole del sindaco Mario Conte. «Grazie all’ottimo lavoro del Vicesindaco De Checchi, la città sta vedendo prendere forma progetti in grado di migliorare sensibilmente il modo di concepire gli spostamenti in centro e nei quartieri, oltreché di rendere la ricerca dello stallo meno stressante per gli automobilisti che devono raggiungere uffici e attività produttive». E proprio De Checchi ha ribadito come questo sia uno dei primi tasselli del percorso per azzerare il costo dei parcheggi per chi effettua acquisti. (mz)